Iscriviti

Parma-Juventus: terza vittoria di fila per i bianconeri

Apre i giochi il croato Mandzukic, seguono i gol di Gervinho per il Parma e Matuidi per l'1 a 2 finale. Ancora fermo sulle zero reti Cristiano Ronaldo.

Calcio
Pubblicato il 2 settembre 2018, alle ore 11:10

Mi piace
5
0
Parma-Juventus: terza vittoria di fila per i bianconeri

La Juventus vince ancora e fa bottino pieno dopo tre giornate di campionato. I bianconeri, primi in classifica, andranno in pausa (per via delle nazionali) da capolista a raccogliere le energie e concentrarsi sul doppio impegno, campionato e champions.

Buona prova per il Parma che si esprime bene e può far affidamento su un giocatore come Gervinho tornato tutt’altro che compassato dall’esperienza in Cina.

La partita. Ancora a vuoto i tentativi di CR7

Nemmeno il tempo di assaporare la fase di studio tra le due squadre che la Juventus passa in vantaggio con Mario Mandzukic. Il croato colpisce di testa un cross di Cuadrado, la palla rimpallata da Iacoponi rimane lì e l’attaccante bianconero devia in rete. A quel punto la strada sembra spianata, ma il Parma non ci sta. Stulac e Gervinho approfittano delle distrazioni difensive dei campioni d’Italia per provare l’affondo. La rete del pari arriva al minuto 33 quando proprio Gervinho mette in rete un cross di Gobbi

Il secondo tempo si apre con diversi tentativi di Cristiano Ronaldo, ma il portoghese non riesce a trovare la via che porta al primo gol nel campionato di Serie A. Allegri intanto manda nella mischia Douglas Costa. Ma è Matuidi al 13′ a firmare il 2 a 1 per la Juventus. Il Parma, però, sembra essere ancora vivo e ci prova. Inglese e Stulac fanno tremare lo stadio Tardini, ma non riescono a pareggiare i conti con i bianconeri. 

Serie A ancora stregata per Cristiano Ronaldo. L’ex Real Madrid è sembrato più ingabbiato rispetto alle scorse partite, ma ci ha provato senza trovare la via del gol. Anche Dybala entrato nella ripresa, per circa 10 minuti, ha vissuto una partita un pò anonima. Pausa che arriva quasi a pennello per ritornare carichi e pronti a segnare vagonate di gol. 

La Juventus vince, non è ancora la Juventus cinica dello scorso anno, ma vince ed è a bottino pieno. Se l’attacco juventino ha bisogno solo del rodaggio di Ronaldo e dell’ingresso di Dybala, la difesa bianconera deve ballare di meno. Ottima la prova del Parma che esce a testa alta nello stadio di casa contro i campioni d’Italia in carica. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Ciro D'agostino

Ciro D'agostino - Non è la Juventus schiaccia sassi e macina punti che abbiamo visto lo scorso anno, abituata a controllare meglio il risultato e a chiudere prima le partite. E' ancora la Juventus di fine Agosto, inizio Settembre. Ma l'impressione rimane la stessa, sono sempre loro quelli da battere. Un pò come per tutte le squadre, la pausa è una manna dal cielo per recuperare energie e smaltire i carichi di lavoro. Ottima la prova del Parma. Gervinho a parte, arrivato già come una star, gli emiliani hanno diversi giocatori (Inglese e Stulac su tutti) che se messi nella condizione giusta posso regalare tante gioie ai tifosi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!