Iscriviti

La Juventus sbarca su Netflix, online la serie sulla squadra campione d’Italia

La prima squadra a sbarcare sulla piattaforma online più seguita al mondo è la Juventus, attualmente campione d'Italia, che ha deciso di affidarsi a Netflix per mettere online la propria storia.

Calcio
Pubblicato il 17 febbraio 2018, alle ore 19:39

Mi piace
9
0
La Juventus sbarca su Netflix, online la serie sulla squadra campione d’Italia

La prima squadra a sbarcare sulla piattaforma online di Serie tv, Netflix, è la Juventus, il titolo della serie sulla Vecchia Signora è proprio “Prima squadra: Juventus FC”. Per diverso tempo le telecamere di Netflix hanno seguito i campioni bianconeri dal campo di allenamento fino alla partita, rivelando anche qualche segreto privato.

La serie tv sarà composta da due parti, la prima è già online, da venerdì 16 febbraio, la seconda parte sarà invece disponibile quest’estate, la prima parte è composta da tre puntate di quaranta minuti ciascuna; numerosi giornali hanno descritto questa nuova serie come un “lunghissimo spot pubblicitario”, dunque il club torinese non ci guadagna un grande ritorno economico ma un investimento nell’immagine.

Con questa nuova serie Netflix continua l’impegno preso con l’Italia e ora, dopo Suburra, la serie sulla Juventus è la seconda serie tutta italiana ad approdare su Netflix, inoltre è anche la prima squadra al mondo a fare una serie tv su se stessa. Nella serie tv si vedranno le sedute tattiche di Allegri, alcune riprese dalle case dei giocatori e qualche scorcio della città di Torino. La scena più bella, secondo molti, raffigura il presidente bianconero, Andrea Agnelli, nella sua Villar Perosa che spiega alla rosa come calciatori come Platini, Del Piero e Baggio abbiano calpestato quello stesso prato e salito gli stessi gradini.

Nel primo episodio si vede la fase prestagionale del club torinese, che prepara un’amichevole riservata ai tifosi; nel secondo di vede Claudio Marchisio che racconta come è sempre stato legato alla Juventus, il centrocampista infatti milita nella Juventus dal lontano 1993 (anno in cui è entrato a far parte delle giovanili della Juventus), nel 2006 è stato ammesso in prima squadra giocando ben 25 partite, l’anno seguente è stato il primo e unico lontano da Torino, infatti si trovava in prestito all’Empoli, dal 2008 tornerà in bianconero e saranno da allora 264 partite e 33 gol; nel terzo e ultimo episodio si torna indietro a prima delle vacanze di Natale, quando la Juventus si preparava alla sfida contro il Napoli al San Paolo, l’intervistato speciale è, ovviamente, Gonzalo Higuain, l’attaccante argentino è arrivato alla Juventus due anni fa proprio dal Napoli.

Attualmente la Juventus è reduce da un pareggio in Champions League a Torino contro il Tottenham per 2-2, pareggio che lascia però dell’amaro in bocca per come arrivato, la Juventus infatti si trovava in vantaggio per 2-0 già dopo i primi 10 minuti di gara, ora invece la qualificazione ai quarti sembra compromessa perché dovranno giocarsi tutto nella gara di ritorno a Londra. Domani invece la Juventus affronterà il Torino alle 12.30, partita che da sempre è molto sentita in quanto rappresenta un’intera città.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Pio Madeo

Giuseppe Pio Madeo - Un grande gesto quello della Juventus che è il primo club a sbarcare su Netflix, segnando così un nuovo inizio. Speriamo che molte squadre possano seguire il suo esempio. In molti si sono chiesti se questa serie tv possa distrarre la Juventus, ma per come sono fatti i calciatori bianconeri e la dirigenza tutta, e ovviamente Allegri, sappiamo che ciò non accadrà.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!