Iscriviti

Italia-Fluminense 5-3: bene Immobile-Insigne, male la difesa

Italia-Fluminense finisce 5-3. Bene l'attacco, con la coppia Immobile-Insigne sugli scudi: tripletta per il neo-attaccante del Borussia Dortmund, doppietta per lo scugnizzo. Preoccupante la difesa azzurra!

Calcio
Pubblicato il 9 giugno 2014, alle ore 12:10

Mi piace
0
0
Italia-Fluminense 5-3: bene Immobile-Insigne, male la difesa

L’ultima amichevole della Nazionale prima del Mondiale brasiliano regala tante emozioni: ben 8 i gol fra le due compagini. Prandelli manda in campo i giocatori che finora hanno avuto meno occasioni per mettersi in mostra: schiera un 4-3-3 con Perin in porta, Abate, Ranocchia, Paletta e Darmian in difesa, Thiago Motta, Parolo e Aquilani a centrocampo e, in attacco, il tridente azzurro-granata Cerci, Immobile e Insigne.

mister-cesare-prandelli

Italia-Fluminense mette in evidenza la forza dell’attacco azzurro, con la coppia tutta napoletana Immobile-Insigne, autori rispettivamente di una tripletta ed una doppietta ma, purtroppo, mostra anche i limiti della nostra difesa: 3 gol incassati da quella che, di fatto, è una squadra di club (attualmente al secondo posto del campionato brasiliano) non è ben augurante, soprattutto considerando la forza delle nazionali che l’Italia andrà a sfidare nel corso del suo girone e, speriamo, dell’intera rassegna mondiale.

L’unico difensore a ben figurare è stato Matteo Darmian, terzino 24enne del Torino; diverse insicurezze, invece, hanno mostrato i suoi compagni di reparto Abate, Ranocchia, Paletta e De Sciglio, quest’ultimo subentrato nella ripresa. Male anche il portiere Mattia Perin, colpevole sul secondo gol dei brasiliani e piuttosto insicuro nelle uscite; meglio Mirante, subentrato al suo posto nella ripresa ma, purtroppo, il portiere del Parma non farà parte dei 23 che andranno a giocarsi il Mondiale.

Torniamo sulla nota più lieta della serata azzurra, la coppia-gol Immobile-Insigne che si è scambiata gol e assist: Lorenzo ha aperto le marcature al minuto numero 23, servito da Ciro. Azzurri subito ripresi (1-1) e nuovamente avanti (minuto 30), stavolta con un bellissimo colpo di testa di Immobile, imbeccato da un assist di Insigne su calcio di punizione dalla trequarti. Passano appena 3 minuti e un grossolano errore di Mattia Perin, che non trattiene un tiro senza molte pretese, regala il pareggio del momentaneo 2-2 al Fluminense.

ciro-immobile-in-nazionale

A questo punto si scatena Ciro: prima porta gli azzurri in vantaggio approfittando di una corta respinta del portiere brasiliano per concludere a rete, e poi, al minuto 9 della ripresa, servito da uno splendido filtrante di Thiago Motta, si invola a tu per tu con il portiere, battendolo per la terza volta con un delizioso tocco d’esterno destro: 4-2 per l’Italia.

lorenzo-insigne-in-nazionale

Il quinto gol azzurro arriva un minuto dopo e porta la seconda firma di Insigne, servito ancora una volta da Immobile che, come in occasione del gol che ha sbloccato l’incontro, serve al compagno di reparto una palla solo da spingere in rete. A questo punto entrano in campo i big (Bonucci, Barzagli, De Rossi, Marchisio, Pirlo, Cassano e Balotelli) senza, però, lasciare particolari tracce.

L’ultimo gol della serata, il terzo per i brasiliani, arriva con un potente e preciso sinistro da fuori area, che si infila all’angolino alle spalle di un incolpevole Mirante.

Se le distrazioni delle riserve difensive non fanno ben sperare, sono ottimi, invece, i segnali provenienti dagli attaccanti “di scorta”: Balotelli e Cassano sonno avvisati, devono stare attenti a non sbagliare partite; “Ciro il Grande” e “Lorenzo il Magnifico” hanno dimostrato la loro condizione e sono prontissimi a sostituirli senza farli rimpiangere.

Speriamo che questa concorrenza si dimostri molto utile per gli stimoli di tutti i 23 azzurri in Brasile.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!