Iscriviti

Inter, ci siamo per il rinnovo di Icardi: offerta sorprendente

Il centravanti argentino è sempre più vicino a rinnovare il proprio contratto con l'Inter dopo l'offerta fatta dalla società nerazzurra negli ultimi giorni

Calcio
Pubblicato il 14 settembre 2018, alle ore 10:46

Mi piace
6
0
Inter, ci siamo per il rinnovo di Icardi: offerta sorprendente

Il legame tra Mauro Icardi e l’Inter è destinato a durare ancora per molto tempo. E’ in arrivo, infatti, il rinnovo di contratto per il centravanti argentino, che lo scorso anno ha vinto la classifica capocannonieri con 29 reti in campionato, contribuendo al ritorno in Champions League dopo sei anni e mezzo.

Questa estate ci sono stati vari rumors di mercato intorno al capitano nerazzurro, con Juventus e Real Madrid interessate a lui ma i bianconeri si sono visti rifiutare un’offerta da 50 milioni di euro più il cartellino di Gonzalo Higuain, mentre i Blancos non sono stati disposti a pagare la clausola rescissoria, valida solo per l’estero, da 110 milioni di euro.

Icardi rinnova con l’Inter

Con la chiusura della sessione estiva di calciomercato, si sono intensificati i contatti tra l’entourage di Mauro Icardi, rappresentato in primis dalla moglie, Wanda Nara, e l’Inter e l’accordo sembra ormai a un passo dalla fumata bianca. La società nerazzurra, infatti, ha messo sul piatto un’offerta da 7 milioni di euro netti a stagione più bonus, legati al raggiungimento di obiettivi singoli e di squadra. Un’offerta importante che, quasi certamente, porterà alla fumata bianco visto che la richiesta del giocatore, inizialmente, era quella da 8 milioni di euro a stagione, a fronte di un’offerta iniziale di 6 milioni annui. 

Da valutare, invece, la situazione relativa alla clausola rescissoria, che attualmente ammonta a 110 milioni di euro ed è valida solo per l’estero. Sicuramente, dopo il rinnovo, questa cifra non sarà più valida in quanto bisognerà solo stabile se la clausola verrà rimossa definitivamente o se verrà modificata la cifra. Nel caso in cui questa resterà all’interno del contratto del centravanti argentino, oltre ad essere sempre valida per l’estero, è probabile che verrà alzata a 150-160 milioni di euro.

In campo contro il Parma

Mauro Icardi che, nonostante sia tornato solo da poche ore in Italia dopo gli impegni con l’Argentina, sta premendo per essere in campo dal primo minuto contro il Parma, alla ripresa del campionato, sabato al Meazza alle ore 15. Il centravanti argentino, infatti, ha recuperato pienamente dall’infortunio muscolare e vuole essere subito protagonista, non avendo ancora timbrato il cartellino in campionato. Bisognerà vedere se Luciano Spalletti lo farà giocare dall’inizio o a partita in corso, soprattutto in vista del match di Champions League contro il Tottenham, martedì alle ore 18:55.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Armando Areniello

Armando Areniello - Il rinnovo di Mauro Icardi non è mai stato messo in discussione, come l'attaccamento ai colori nerazzurri del centravanti argentino, almeno a mio avviso. Io cercherei di rimuovere totalmente la clausola rescissoria per avere pieno potere in fase di trattativa qualora dovesse manifestarsi l'interesse di un club estero, escludendo a priori la cessione in Italia ad una diretta concorrente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!