Iscriviti

Il Real Madrid ha scelto Antonio Conte come nuovo allenatore

Il Real Madrid ne è uscito distrutto dal classico contro il Barcellona. Un 5 a 1 che è costato caro a Lopetegui che ormai è a un passo dall'esonero. Dalla Spagna sono certi che sarà il tecnico italiano il suo sostituto.

Calcio
Pubblicato il 29 ottobre 2018, alle ore 14:52

Mi piace
3
0
Il Real Madrid ha scelto Antonio Conte come nuovo allenatore

È stata un’esperienza molto breve quella di Julen Lopetegui alla guida del Real Madrid; accettò di prendere l’eredità di Zidane alla vigilia del Mondiale di Russia, decisione che gli costò l’esonero da ct della Spagna non potendo così guidare la squadra che aveva ben condotto sino alla qualificazione del torneo iridato (vincendo il girone in cui giocò l’Italia di Ventura, poi fatta fuori dalla Svezia ai playoff).

Il sogno di allenare la più prestigiosa panchina del mondo, però, si è trasformato in un incubo. La partita contro il Barcellona è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Quattro le sconfitte di fila in campionato, 7 i punti di distacco dal Barcellona primo in classifica.

Per il tecnico spagnolo vincere in casa della capolista, ed accorciare così il distacco, era l’ultima chance per salvare la panchina; dopo la clamorosa “manita”, però, per l’esonero manca solo l’ufficialità. Antonio Conte, libero dal Chelsea, è pronto a prendere in mano i Blancos, per i media spagnoli è già tutto accordato; già alcuni giorni fa c’erano stati dei contatti tra la dirigenza del Real e i legali del tecnico pugliese in caso la situazione fosse precipitata, cosa che è accaduta proprio ieri al Camp Nou.

Antonio Conte è atteso in Spagna per la firma del contratto questa settimana; si parla di uno stipendio di circa 10 milioni di euro a stagione, e la squadra sembra gradire l’arrivo del tecnico salentino. Prima di lui si parlava anche dell’immediato sostituto: Santiago Solari, che attualmente è alla guida del Real Madrid Castilla, visto che conosce bene l’ambiente madrileno, ma Florentino Perez l’ha reputata una scelta troppo azzardata e quindi si è diretto su un profilo di un tecnico di esperienza, e di un sergente che rimette i calciatori in riga.

Conte è reduce da 3 Scudetti, 2 Coppa Italia, e una Supercoppa Italiana vinti con la Juventus e di una Premier League vinta al primo anno con il Chelsea; però manca qualcosa nel suo profilo, ossia le vittorie in Europa. Sarà senz’altro una nuova sfida per il tecnico italiano visto che per tradizione il Real Madrid è abiduato ad essere protagonista in Champions League.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Ivan Laurentino

Ivan Laurentino - Evidentemente la squadra non seguiva il tecnico spagnolo. Questa è la dimostrazione di quanto sia complicato essere un allenatore, perché se la squadra comincia a remare contro ci si trova ad un bivio. Conte secondo me è il tecnico che può dare una sterzata alla squadra anche se bisogna dire che in Champions League ancora non ha dimostrato niente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!