Iscriviti

Il Napoli prepara un mercato esplosivo per Ancelotti

Dopo l'ufficialità di Ancelotti al Napoli iniziano a circolare le voci sul nuovo mercato azzurro. Il nuovo allenatore ha già chiesto chi prendere, ma anche chi non va ceduto

Calcio
Pubblicato il 25 maggio 2018, alle ore 16:19

Mi piace
6
0
Il Napoli prepara un mercato esplosivo per Ancelotti

Dopo aver annunciato che Sarri non sarebbe stato l’allenatore del Napoli per la prossima stagione, è arrivata anche l’ufficialità dell’arrivo di Carlo Ancelotti. Un arrivo che ha stupito molti, che non si aspettavano un colpo del genere da parte del Presidente De Laurentiis.

L’arrivo di Ancelotti è stato accolto con entusiasmo dal popolo di fede partenopea, che poche ore prima piangeva l’addio di Sarri, che in questa stagione si è visto sottrarre lo scudetto a poche giornate dalla fine dalla Juventus, società  che Ancelotti ha allenato dal 1999 al 2001. Nonostante il secondo posto Sarri ha comunque battuto un record, il suoi )Napoli è stata l’unica squadra a superare i 90 punti (91 per la precisione).

L’annuncio del nuovo allenatore è stato commentato anche dal probabile futuro capitano del Napoli Insigne, che dal ritiro della Nazionale di Coverciano ha detto: “Faccio un grosso in bocca al lupo a Carlo Ancelotti, è un grande allenatore e speriamo possa aiutarci. Se me l’aspettavo? No, non me l’aspettavo ma sappiamo che il nostro presidente ha questo genere di colpi in canna. Sarri? Gli dobbiamo dire solo grazie, ci ha dato tanto e ha insegnato molto a tutti noi. Siamo cresciuti ed è merito suo“. Anche l’allenatore della Juventus, Allegri ha commentato l’arrivo di Ancelotti al Napoli, “Bentornato in Italia Ancelotti! La serie A ritrova un’eccellenza del nostro calcio”.

Ancelotti pensa già al mercato. Sin dal colloquio di ieri sono emersi profili che piacciono molto all’allenatore di Reggiolo, ma ovviamente molto dipenderà dal mercato in uscita. Infatti già molti giocatori hanno ricevuto le prime offerte. Il portiere Reina passerà al Milan, Hamsik è tentato dall’esperienza in Cina e la sua valutazione si aggira intorno ai 30 milioni, su Jorginho è forte l’interesse del Manchester City, che ha però fatto un passo indietro quando il Napoli ha chiesto 60 milioni. E’ però Koulibaly quello che piace di più ai top club europei che hanno un urgente bisogno in difesa, molto dipenderà, ovviamente, da Ancelotti.

La priorità del Napoli è però il portiere, infatti con Reina al Milan il Napoli rimane scoperto tra i pali. I nomi più caldi per la porta azzurra sono il tedesco Leno e Rui Patricio, il tedesco però nelle ultime settimane ha fatto sapere di non essere interessato ad un trasferimento, mentre per Rui Patricio il problema è legato all’età del giocatore (30 anni). Proprio per questo Ancelotti ha fatto un altro nome che è quello di Alphonse Areola, portiere classe 1993 del Paris Saint-Germain, che con il probabile arrivo nella capitale francese di Gianluigi Buffon potrebbe perdere il posto da titolare.

Per quanto riguarda la difesa il Napoli segue sempre con molta attenzione Sime Vrsaljko, già monitorato ai tempi del Sassuolo, l’esterno destro croato non trova spazio all’Atletico Madrid e potrebbe gradire un ritorno in Italia, addirittura in un top club che gli promette il posto da titolare. Data l’urgenza per la fascia destra, il Napoli però non può permettersi di perdere tempo ed è per questo che l’altro obiettivo è Thomas Meunier, attualmente al PSG dal quale è in uscita. Un nome importante per il centro della difesa è invece quello di Jerome Boateng, che Ancelotti ha allenato per poco più di un anno al Bayern Monaco, un pò più concreta la pista che porta a David Luiz che quest’anno al Chelsea ha avuto non pochi problemi con un altro italiano, Antonio Conte, il quale potrebbe essere rimpiazzato proprio da Maurizio Sarri.

Ancelotti vorrebbe ritoccare anche il centrocampo, visto il quasi certo addio del capitano Marek Hamsik e l’interesse per Jorginho. Il primo nome sulla lista di Ancelotti è quello di Arturo Vidal, anche lui, come Boateng, allenato al Bayern Monaco. Il cileno andrebbe convinto ad accettare una sistemazione italiana, visti i rapporti che lo legano ormai da anni alla Juventus. Una pista più percorribile e più gradita da De Laurentiis è quella che porta a Renato Sanches, il centrocampista portoghese di proprietà del Bayern Monaco è reduce da un’annata diffficile in Inghilterra, potrebbe rilanciarsi e ritrovare un top club vista la retrocessione in Championship con lo Swansea.

In attacco, come per la difesa, il problema è la fascia destra, i nomi fatti da Ancelotti sono tre: Simone Verdi, già cercato a gennaio e corteggiato anche dall’Inter; Federico Chiesa, vecchio pallino di De Laurentiis che ha un prezzo elevato e sul quale si sono mossi molti top club europei tra i quali la Juventus; Suso, l’esterno del Milan potrebbe rientrare in un’operazione che porterebbe Callejon a vestire la maglia rossonera. Per l’attacco gli azzurri pensano ad un colpo in pieno stile Higuain, il profilo scelto è quello di Karim Benzema, anche lui allenato da Ancelotti questa volta al Real Madrid, il francese sembra essere al capolinea della sua avventura nella capitale spagnola, l’unico problema è l’ingaggio del giocatore, sugli 8,5 milioni l’anno.

L’arrivo di Ancelotti indica chiaramente la volontà del Napoli di puntare allo scudetto e per questo non si vuole fare una rivoluzione totale, è stato l’allenatore stesso a indicare da chi ripartire, cioè da Mertens, Zielinski, Milik, Insigne e Diawara, nel club degli “intoccabili” vi è anche Koulibaly, però per il difensore dovrebbero presentarsi offerte sui 60/70 milioni, difficili da rifiutare, allora molto dipenderebbe dalla volontà de giocatore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Pio Madeo

Giuseppe Pio Madeo - Con l'arrivo di Ancelotti il Napoli fa capire chiaramente di puntare allo scudetto, sfumato per pochissimo quest'anno. Con i nomi già fatti si preannuncia un'estate entusiasmante per i tifosi partenopei, che vedranno arrivare molti giocatori, ma anche qualche altro abbandonare, uno su tutti Marek Hamsik, il capitano sembra essere destinato a lasciare la sua Napoli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!