Iscriviti

Didier Deschamps tra i grandi nella storia del calcio

Deschamps ha guidato alla vittoria della coppa del mondo la Francia per la seconda volta nella storia. Colui che era stato più volte criticato per il suo gioco 'difensivista' adesso in Francia viene acclamato come un eroe.

Calcio
Pubblicato il 16 luglio 2018, alle ore 15:57

Mi piace
2
0
Didier Deschamps tra i grandi nella storia del calcio

Anche Didier Deschamps è tra i grandi del calcio che hanno vinto due mondiali, uno come calciatore e l’altro come allenatore. Prima di lui c’erano riusciti Zagallo (Brasile 1958 e 1962 in campo e 1970 da CT) e Beckenbauer (Germania 1974 da giocatore e 1990 da CT). Didier Deschamps, invece, vinse da giocatore il mondiale ‘casalingo’ nel 1998, a 30 anni e, a distanza di 20 anni da quel trionfo francese, si è laureato campione del mondo in veste di Commissario Tecnico.

Grande soddisfazione per l’allenatore francese, che è stato più volte criticato per il suo gioco espresso, ritenuto troppo difensivo. Critiche fondate, in realtà, perché la Francia ha vinto il suo secondo Mondiale giocando all’italiana. Una metamorfosi nata dopo la delusione dell’Europeo perso in casa in finale contro il Portogallo, e resa possibile dalle caratteristiche di un gruppo giovane ricco di freschezza e talenti, come Mbappè e Pogba, ma anche da una buona dose di fortuna, che non guasta mai.

Ma Deschamps, prima di questo trionfo, ha mangiato bocconi amari: la vittoria del campionato del mondo è arrivata imparando dai propri errori, con l’aiuto del talento dei ragazzi, ma anche in virtù del duro lavoro e della programmazione.

In Italia è stato nella Juventus prima come calciatore (centrocampista difensivo) e poi come allenatore. Nel 2006, proprio come allenatore, riportò la squadra bianconera dalla Serie B alla Serie A, dopo lo scandalo “Calciopoli“. Nel 2009 ha vinto il campionato francese con il Marsiglia, poi – dal 2012 in poi – è alla guida della nazionale francese, dopo le dimissioni di Laurent Blanc. Nel 2016 è andato vicino a conquistare l’Europeo ‘casalingo’ perdendo 1-0 la finale contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

La Francia poteva essere considerata tra le favorite per la vittoria del Mondiale in Russia, ma di certo non era la favorita numero 1, considerando squadre come Germania, Brasile, Argentina, Inghiterra; pian piano la squadra si è fatta strada arrivando in finale contro la Croazia e meritando il titolo di campione del mondo con un netto 4-2 ai croati.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Ivan Laurentino

Ivan Laurentino - Innanzitutto complimenti alla Francia per la finale raggiunta, io personalmente non me l'aspettavo. Riguardo a Deschamps, doppi complimenti; è lui l'Architetto di questo percorso francese, entrando pure nella storia come coloro che hanno vinto due mondiali, sia da calciatori che da CT, spazzando via tutte le critiche intorno a lui.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!