Iscriviti

Camerun-Croazia: poker croato, leoni a casa

La squadra croata torna in corsa per la qualificazione mandando a casa gli africani con i gol di Olic, Perisic e doppietta di Mandzukic.

Calcio
Pubblicato il 19 giugno 2014, alle ore 12:21

Mi piace
0
0
Camerun-Croazia: poker croato, leoni a casa

Camerun-Croazia diventa una sfida da dentro o fuori, la Croazia scarica tutta la propria rabbia sulla squadra del Camerun, dopo aver subito la sconfitta nell’esordio contro il Brasile, a San Paolo. Troppo evidente il divario tra le due squadre dal primo minuto di gioco, la squadra croata allenata da Niko Kovac resta in gioco ed è ancora pienamente in corsa per la qualificazione agli ottavi: deciderà la sfida contro il Messico, che non è un avversario da sottovalutare, nella terza tornata del Gruppo A. 

Parte nel primo tempo con il giusto piglio il Camerun, con Aboubakar che non fa rimpiangere Eto’o seduto in panchina non molto contento dopo le scelte del proprio allenatore, ma è la Croazia a passare subito in vantaggio con Olić che raccoglie un passaggio di  Perišić e segna agevolmente il gol del vantaggio. Il gol subito fa crollare i leoni d’Africa che più passano i minuti e più appaiono confusi e senza idee. L’unico a non abbattersi mai è Song che su una ripartenza della Croazia “pugnala” alle spalle Mario Mandžukić commettendo un errore imperdonabile, cosi da beccarsi uno dei cartellini rossi più evidenti.

Al rientro dagli spogliatoi nella ripresa del secondo tempo sembra la Croazia la squadra in doppio svantaggio, numerico e di risultato. Perišić si invola sull’out sinistro superando in corsa Nounkeu entrato da poco, entra in area e tira con un preciso diagonale ad incrociare. Alla festa vorrebbe participare anche Mandžukić, infatti ci prova prima di testa direttamente su calcio d’angolo e poi con un comodo tap-in dopo una sciagurata respinta di Itandje segna la sua personale doppietta .

Vittoria netta e rotonda per la Croazia che adesso incrocerà il Messico sulla strada verso gli ottavi di finale in una sfida ancora una volta da dentro o fuori.

CAMERUN – CROAZIA: 0-4 (0-1)

MARCATORI: 11′ Olić, 48′ Perišić, 61′ e 73′ Mandžukić

CAMERUN (4-3-2-1): Itandje 4.5; Matip 5, Chedjou 5 (45′ Nounkeu 4), N’Koulou 5, Assou Ekotto 5.5; Song 3.5, M’Bia 5 , Enoh 6; Choupo-Moting 4.5 (75′ Salli s.v.), Moukandjo 6; Aboubakar 5.5 (70′ Webó 6). All.: Finke 4

CROAZIA (4-2-3-1):  Pletikosa 6; Srna 6.5, Ćorluka 6.5, Lovren 6, Pranjić 5.5; Modrić 6.5, Rakitić 6.5; Olić 7 (68′ Eduardo 6), Sammir 7 (72′ Kovačić 6), Perišić 8 (78′ Rebić s.v.); Mandžukić 7.5. All.: Kovač 7.5

ESPULSO:  nel pt 40′ Song, per avere colpito con un pugno Mandzukic.

AMMONITI: Eduardo (C).

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!