Iscriviti

NBA, verso la stagione 2018-2019. Charlotte Hornets: il ritorno ai playoff è possibile

I Charlotte Hornets cominceranno la stagione puntando ai playoff, obiettivo svanito le scorse due stagioni: un nuovo coach ed un Tony Parker in più dalla panchina possono essere le chiavi per spezzare l'incantesimo.

Basket
Pubblicato il 10 agosto 2018, alle ore 12:13

Mi piace
10
0
NBA, verso la stagione 2018-2019. Charlotte Hornets: il ritorno ai playoff è possibile

I Charlotte Hornets, nelle ultime due stagioni, si sono avvicinati tantissimo alla zona playoff, senza però mai raggiungere l’obiettivo. Stavolta i calabroni azzurri del North Carolina provano il nuovo assalto alla postseason con pochi cambiamenti ma dal forte impatto sul gioco della squadra.

‘Sua maestà’ Michael Jordan, proprietario dei Charlotte Hornets, ha puntato per la riscossa della franchigia su coach James Borrego, allenatore di college proveniente da San Diego State, all’esordio come allenatore capo in NBA. Oltre a lui, per apportare esperienza, gli Hornets hanno chiamato alla loro corte Tony Parker, l’ex stella dei San Antonio Spurs, con contratto biennale, per dare giocate e classe dalla panchina.

Dal draft 2018 arrivano tre nuovi ingressi: Miles Bridges (n. 12), ala piccola di talento che possa dare esplosività all’attacco, più Devonte’ Graham (n.34), playmaker giovane e vivace, e Arnoldos Kulboka (n.45), altra ala piccola proveniente da Capo d’Orlando, dalla serie A italiana. Bismack Biyombo torna a Charlotte dopo le stagioni agli Orlando Magic per dare maggior supporto difensivo.

Tra le partenze spicca quella di Dwight Howard, che ora giocherà coi Washington Wizards, mentre Michael-Carter Williams ha firmato con i Rockets.. Timofey Mozgov e Julyan Stone sono stati ceduti ai Magic ed ai Bulls. Gli unici free agent degli Hornets sono Treveon Graham e Marcus Paige, due giocatori che hanno avuto un ruolo marginale nella scorsa stagione.

La stella rimane senza dubbio Kemba Walker, il playmaker di classe e talento, tra i migliori realizzatori della scorsa stagione, che godrà del supporto di Nicolas Batum, ala piccola, e Michael Kidd-Gilchrist, ala grande potente e dall’ottimo tiro. Per sperare di raggiungere l’agognato obiettivo playoff, gli Hornets puntano sui due giovani acquisiti dal draft dello scorso anno, Malik Monk e Dwyane Bacon: la loro crescita può dare tantissimo dal punto di vista offensivo e difensivo.

La rosa di Charlotte è tutto sommato completa, con altri giocatori di buon livello come Jeremy Lamb, Frak Kaminsky e Marvin Williams, oltretutto ottimi tiratori. Cody Zeller, Wlly Hernangomez e Mangok Mathiang completano l’organico dei calabroni azzurri.

Il potenziale degli Hornets quindi è importante e coach Borrego proverà a colmare le lacune del gioco dell’ex allenatore Clifford. Il potenziale è importante, i punti chiave per capire come andrà la stagione sono almeno tre: la fase difensiva, la classe che può dare Parker dalla panchina e se ci sarà un centro in grado di colmare il vuoto, soprattutto in termine di rimbalzi, lasciato da Howard. Se i tre punti troveranno risposta positiva, gli Hornets potranno legittimamente puntare ad una bella stagione e ad entrare nei playoff.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Per i Charlotte Hornets il futuro della prossima stagione è sempre appeso ad un filo, tra entrare nei playoff e non farlo. Questo dipenderà molto dal vincere sfide chiave, scontri diretti con le altre pretendenti, e dal rendimento nel gioco del nuovo coach, James Borrego. Complessivamente Charlotte dispone di un'ottima squadra che però deve giocare sempre ai massimi livelli per ottenere il successo. I giovani, tra quelli di questa stagione e quelli acquisiti nel draft dello scorso anno, sono ben cinque. una risorsa su cui puntare per dare freschezza alla squadra. Quest'anno Charlotte può pensare tranquillamente di ottenere un posto nella postseason, considerando il momento non semplice di altre squadre ad Est, ma il rischio rimane quello di deludere per la terza stagione di fila i propri tifosi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!