Iscriviti

NBA Playoffs, 26 maggio 2018: Warriors eccezionali nella ripresa, c’è gara 7

I Warriors vanno sotto anche di diciassette punti e sembrano pronti per l'eliminazione, ma un secondo tempo fenomenale permette loro di portare la serie contro i Rockets a gara 7.

Basket
Pubblicato il 27 maggio 2018, alle ore 20:09

Mi piace
10
0
NBA Playoffs, 26 maggio 2018: Warriors eccezionali nella ripresa, c’è gara 7

Nella notte degli NBA Playoffs di sabato 26 maggio 2018 si è giocata una gara. I Golden State Warriors prevalgono sugli Houston Rockets per 115-86. Nel primo quarto i Rockets ben presto conquistano un largo vantaggio, che diventa molto ampio alla fine del periodo, dove tra le due squadre ci sono già diciassette punti di vantaggio. Houston è avanti già di 39-22.

Nel secondo quarto Houston sembra essere in grado di gestire il largo margine a sua disposizione e tiene alla larga i Warriors dalla parità; i tiri da tre punti da entrambe le parti si sprecano e dalla precisione dall’arco del tiro da distanza ci si giocano le sorti dell’incontro. I Rockets tengono abbastanza e si forma un margine di dieci punti per i texani, con il punteggio che all’intervallo è di 61-51.

Alla ripresa, nel terzo periodo, i Rockets, invece che allargare il margine sui Warriors e vincere la serie, spariscono dal parquet ed i californiani diventano ancora più distruttivi nel tiro da tre punti, piegano molto in fretta gli avversari, raggiungendo rapidamente la parità e conquistando anche un buon vantaggio, 84-77, prima dei dodici minuti conclusivi.

Nel quarto parziale non cambiano le prestazioni delle due compagini, i Warriors giocano da soli, mentre i Rockets rimangono incredibilmente spettatori della contesa; con appena 25 punti segnati nel secondo tempo, i Rockets regalano il successo agli avversari, che vincono per 115-86, ponendo la serie sul 3-3 e con la serie che si chiuderà con gara 7 a Houston lunedì notte.

Per Golden State, Klay Thompson mette a segno 35 punti e 6 rimbalzi, Stephen Curry centra per i suoi 29 punti, 6 assist e 5 rimbalzi, Kevin Durant fissa nel punteggio 23 punti, 7 rimbalzi e 4 assist. Per Houston, James Harden ottiene 32 punti, 9 assist e 7 rimbalzi, Eric Gordon totalizza 19 punti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - E' stata una gara dai due volti, con il primo tempo tutto a favore dei Rockets e con il secondo che ha mutato aspetto totalmente, con soli venticinque punti messi a segno dai rossi texani e con i Warriors che si prendono il parquet tutto per loro. Anche la finale della Western Conference va a gara 7: le quattro squadre che si contendono l'anello meriterebbero tutte di arrivare al successo finale, per quanto mostrato in queste gare e, per quanto riguarda questa serie, i Rockets hanno qualche possibilità in più di giungere alla finalissima rispetto a Golden State, soprattutto per il fatto che Houston giocherà in casa la bella.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!