Iscriviti

NBA Playoffs 2017, 5 maggio 2017: Cleveland e San Antonio trionfano

Per i Cavaliers facile vittoria contro i Raptors e settima vittoria consecutiva nei playoffs a fronte di zero sconfitte. I San Antonio Spurs vincono con Leonard e Aldridge contro i Rockets di un grandissimo Harden.

Basket
Pubblicato il 6 maggio 2017, alle ore 12:39

Mi piace
12
0
NBA Playoffs 2017, 5 maggio 2017: Cleveland e San Antonio trionfano
Pubblicità

Nella notte degli NBA Playoffs di venerdì 5 maggio 2017 si sono disputate due partite delle semifinali di conference.

I Cleveland Cavaliers vincono una gara contro i Toronto Raptors che fino al terzo quarto era stata equilibrata, anche con il vantaggio dei Raptors, ma nell’ultimo periodo i Cavs diventano devastanti e costruiscono un periodo praticamente perfetto, vincendo con estrema facilità per 115 a 94, ottenendo in questo modo il 3-0 nella serie e la settima vittoria su sette gare disputate in questi playoffs.

Nei Cavaliers LeBron James devasta i Raptors con 35 punti, 8 rimbalzi e 7 assist, con Kevin Love che mette a segno 16 punti e 13 rimbalzi, e Kyrie Irving che intasca 16 punti, 5 rimbalzi e 4 assist. Nei Raptors sconfitti si sente la mancanza di Kyle Lowry e DeMar DeRozan mette a referto una grande prestazione da 37 punti e 3 assist, mentre il sostituto di Lowry, Corey Joseph, segna solamente 4 punti in 33 minuti giocati.

I San Antonio Spurs mettono a segno una grande prestazione in trasferta contro gli Houston Rockets e centrano il 2-1 nella serie di semifinali della Western Conference, dove in una partita dove i Rockets non hanno mai mollato la possibilità di vincere gara 3, gli Spurs dominano nel secondo tempo e sono abili a non farsi raggiungere dai Rockets molto combattivi, vincendo la partita per 103 a 92.

Nella gara vinta dagli Spurs Kawhi Leonard segna 26 punti, 10 rimbalzi e 7 assist, andando a segno con grande costanza in tutta la serie di semifinali di conference, mentre LaMarcus Aldridge centra 26 punti e 7 rimbalzi: 52 punti in due estremamente decisivi con i quali, tra le file dei Rockets, soverchiano la prestazione maiuscola di James Harden che referta 43 punti e 5 assist; Trevor Ariza intasca con una discreta partita 17 punti, 5 rimbalzi e 5 assist.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - I Cavaliers sono praticamente imbattibili e, facilmente, la prossima partita vinceranno e passeranno il turno; sarà curioso osservare se nelle finali della Eastern Conference i Cavs incontreranno qualche difficoltà contro i Celtics o i Wizards, a seconda di chi avanzerà dall'altra semifinale. Intanto i San Antonio Spurs vanno a segno con una bella gara e vanno sul 2-1 nella serie. Un bel gruppo segna delle belle prestazioni e si rende protagonista di gara 3, ma per passare il turno, gli Spurs dovranno sudare sette canotte per sconfiggere degli ottimi Rockets guidati da un James Harden devastante.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!