Iscriviti

NBA Playoffs, 16 aprile 2018: i Warriors vanno sul 2-0, Miami colpisce a Philadelphia

Golden State regola i San Antonio Spurs e si porta sul doppio vantaggio nella serie. Gli Heat, dopo la botta della prima gara, prevalgono a Philadelphia, interrompendo l'incredibile striscia di successi dei padroni di casa.

Basket
Pubblicato il 17 aprile 2018, alle ore 11:48

Mi piace
12
0
NBA Playoffs, 16 aprile 2018: i Warriors vanno sul 2-0, Miami colpisce a Philadelphia

Nella notte degli NBA Playoffs di lunedì 16 aprile 2018 si sono giocate due partite. I Golden State Warriors prevalgono sui San Antonio Spurs per 116-101. Si parte con un primo quarto dove i padroni di casa si prendono un modesto vantaggio, rigettato presto dagli Spurs. Il secondo periodo registra il controllo degli Spurs, che non si fanno superare e portano il risultato con un +6 all’intervallo a loro favore.

Al rientro sul parquet Golden State lotta per ritornare a condurre la gara e ci riesce nella seconda parte del terzo periodo, portandosi a +5 prima del quarto periodo, dove emerge la classe dei campioni in carica, che prendono il largo e non si fanno più raggiungere: ora i Warriors conducono la serie per 2-0.

Per Golden State Kevin Durant ottiene un punteggio totale di 32 punti, 6 rimbalzi e 6 assist, con Klay Thompson che firma un totale di 31 punti. Negli Spurs LaMarcus Aldridge mette insieme 34 punti, 12 rimbalzi e 3 assist, e Patty Mills racimola 21 punti, 3 assist e 3 rimbalzi.

I Miami Heat trionfano sul campo dei Philadelphia 76ers per 113-103. Il primo periodo comincia con la prospettiva della scorsa gara, Philadelphia parte forte ed ottiene un +7 che sembra preludere ad una vittoria. Miami, nel secondo quarto, domina totalmente, tira fuori la propria forte difesa e per i Sixers ci sono soli 13 punti in 12 minuti: Miami conduce per 14 punti all’intervallo lungo.

Miami gestisce anche nel terzo quarto, stavolta la difesa non regge, ma è l’attacco a sopperire, mantenendo il vantaggio quasi inalterato. Il parziale finale è a favore di Philadelphia, che tenta la rimonta e che si riavvicina al pareggio, Miami negli ultimi minuti ribatte colpo su colpo e si porta a casa la vittoria che porta la serie in pairtà sul 1-1.

Nei Miami Heat il solito devastante Dwyane Wade conclude 28 punti, 7 rimbalzi e 3 assist, mentre Goran Dragic assembla 20 punti 4 assist e 3 rimbalzi. Per Philadelphia Ben Simmons iscrive nel tabellino 24 punti, 9 rimbalzi e 8 assist, per Dario Saric ci sono 23 punti, 9 rimbalzi e 3 assist.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Per Golden State c'è la conferma della vittoria della prima gara, spostando nettamente gli equilibri della serie a proprio favore: gli Spurs quest'anno non sono così imbattibili come nelle scorse stagione e per i Warriors potrebbe anche essere possibile la vittoria della serie per 4-0, senza sconfitte, anche se ci sono due gare in casa degli Spurs da giocare. Miami fa la differenza con la sua difesa nel secondo quarto ed interrompe la serie di vittorie consecutive di Philadelphia: adesso ne vedremo delle belle in questa sfida di primo turno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!