Iscriviti

NBA, 8 marzo 2018: Celtics ai playoff, i Warriors inseguono i Rockets

I Boston Celtics vincono a Minneapolis e conquistano il diritto matematico ai playoffs. I Golden State Warriors battono i San Antonio Spurs in una gara punto a punto e continuano a braccare Houston.

Basket
Pubblicato il 9 marzo 2018, alle ore 12:11

Mi piace
7
0
NBA, 8 marzo 2018: Celtics ai playoff, i Warriors inseguono i Rockets

Nella notte della NBA di giovedì 8 marzo 2018 si sono giocate cinque partite. I Boston Celtics vincono sul parquet dei Minnesota Timberwolves per 117-109 e i verdi gestiscono bene un vantaggio medio di dieci punti, senza consentire che i Timberwolves possano rientrare in partita. La vittoria consente a Boston di guadagnare l’accesso ai playoff di aprile e Kyrie Irving imprime 23 punti, 8 assist e 7 rimbalzi, per i Wolves, con 38 vinte e 29 perse, Nemanja Bielica marca 30 punti e 12 rimbalzi.

I Golden State Warriors ottengono la vittoria sui San Antonio Spurs per 110-107: sfida tirata dal primo all’ultimo minuto, con gli Spurs che dispongono di otto punti di vantaggio a pochi istanti dal traguardo, ma Durant non vuole perdere ed inanella una decina di punti che permettono ai guerrieri di raggiungere 51 vittorie e 14 sconfitte, con Kevin Durant che totalizza 37 punti, 11 rimbalzi e 4 assist. Per gli Spurs, con 37 vinte e 28 perse, LaMarcus Aldridge combina 30 punti, 17 rimbalzi e 4 assist.

Gli Oklahoma City Thunder sconfiggono i Phoenix Suns per 115-87: il dominio e la forza dei Thunder sono nettamente prevalenti sui Suns, deboli e con una classifica che piange: nessuna difficoltà per gli azzurri-arancio dell’Oklahoma per prendere alla vittoria, con un Russell Westbrook da 27 punti, 9 assist e 8 rimbalzi. Per i Suns Devin Booker concretizza 30 punti e 6 rimbalzi.

I Miami Heat stendono i Philadelphia 76ers per 108-99: la gara è ben controllata da Miami, una squadra molto in palla che si sta avvicinando all’obiettivo cruciale di questa stagione, i playoffs, nei quali vogliono tornare grandi protagonisti. Negli Heat Hassan Whiteside prende 26 punti e 8 rimbalzi, per i Sixers Dario Saric segna 20 punti, 10 riumbalzi e 4 assist.

I Brooklyn Nets in trasferta dominano sui Charlotte Hornets con il punteggio di 125-111: occasione sciupata da Charlotte per avvicinare la zona playoffs, i Nets sono molto concreti e mettono a segno un’ottima percentuale di tiri, al contrario dei padroni di casa. Per Brooklyn Allen Crabbe intabella 29 punti e 8 rimbalzi, per Charlotte Kemba Walker sentenzia 21 punti e 6 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I Boston Celtics sconfiggono i Timberwolves ed agguantano i playoffs: ottimo traguardo per i verdi quello di ottenere la postseason già l'8 marzo, però c'è ancora da lottare anche per un eventuale prima posizione ai danni di Toronto: in questo momento i giocatori dell'Ontario sembrano avere qualcosa in più. I Timberwolves, dal rientro dall'All Star Game, sembrano essersi un po' appannati ed iniziano ad intravedere i fantasmi del recente passato: il nono posto ad Ovest, il primo non valido per la postseason, si sta avvicinando, ed essendo la squadra che non partecipa da più tempo all'eliminazione diretta, sarebbe un'enorme delusione fallire quest'anno con una squadra molto valida.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!