Iscriviti

NBA, 28 ottobre 2018: Golden State si impone a Brooklyn

I Warriors ottengono la sesta vittoria su sette partite disputate, stavolta in casa dei Brooklyn Nets. Si piazzano bene in classifica anche i Clippers ed i Jazz, prima vittoria per i Thunder.

Basket
Pubblicato il 29 ottobre 2018, alle ore 14:18

Mi piace
8
0
NBA, 28 ottobre 2018: Golden State si impone a Brooklyn

Nella notte della NBA di domenica 28 ottobre 2018 si sono giocate quattro partite. I Golden State Warriors prendono il controllo del campo dei Brooklyn Nets per 120-114: la serata è di nuovo magica per Stephen Curry, che mette a segno 35 punti, 7 rimbalzi e 3 assist, portando i suoi avantì dfi una ventina di punti.

Al di là dello svantaggio copioso, i Nets tirano fuori gli artigli e si avvicinano alla parità, impensierendo molto i campioni in carica, che però tengono duro, infilano un paio di canestri decisivi ed iscrivono in classifica la sesta vittoria in sette partite, con una rosa che si dimostra super competitiva, nonostante le assenza di Cousins e Livingston.

I Los Angeles Clippers sommergono i Washington Wizards per 136-104: tutti gli incantesimi dei maghi della Capitale, peraltro con poche magie in testa, non sarebbero servite a colmare il gap che in questa partita i Clippers hanno dimostrato di detenere a loro vantaggio. Così sono i blu di Los Angeles a conquistare il successo, con otto giocatori in doppia cifra, tra i quali spicca Tobias Harris con 22 punti e 11 rimbalzi. Nonostante il duo di fuoriclasse Wall – Beal, i Wizard rimangono con una sola vittoria su sei gare e non sembrano ancora entrati nel clima della stagione.

Gli Utah Jazz sbancano il campo dei Dallas Mavericks per 113-104. La partita è divertente a cavallo tra i due tempi, dove il pareggio e gli esigui vantaggi hanno reso la sfida divertente ed incerta, che però prende la svolta a favore dei Jazz nel quarto periodo, che allungano e vanno a trionfare, mettendosi subito all’inseguimento delle squadre di testa. Dallas, invece, gioca bene, ma non riesce a concretizzare quanto mostrato sul parquet in vittorie.

Gli Oklahoma City Thunder conquistano la prima vittoria trionfando contro i Phoenix Suns per 117-110: tutto risulta troppo semplice per i Thunder, che prendono un margine norme già nel finale del secondo quarto e gestiscono, permettendo ai Suns solo di avvicinarsi. Per i Thunder torna a splendere Russell Westbrook, con 23 punti, 9 rimbalzi e 7 assist, ma anche Nerlens Noel, che in questa partita fa il protagonista con 20 punti e 15 rimbalzi iscritti nel tabellino personale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I Warriors ci sono sempre, è inutile per le altre squadre farsi illusioni: per ambire al titolo bisognerà per forza fare i conti con loro. Oltre a questa annotazione, mi permetto di riflettere sulle prime partite dei Brooklyn Nets e dei Dallas Mavericks, due compagini che a mio parere stanno esprimendo un ottimo gioco, ma che stanno concretizzando poco con le vittorie. Spero che anch'esse diventino protagoniste, rendendo il tutto ancora più divertente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!