Iscriviti

NBA, 22 gennaio 2018: Houston Rockets trionfanti sui Miami Heat

Gli Houston Rockets spengono gli ardori dei Miami Heat e mettono pressione ai Warriors in classifica. I Minnesota Timberwolves vincono una gara molto dura in casa dei Los Angeles Clippers.

Basket
Pubblicato il 23 gennaio 2018, alle ore 11:09

Mi piace
12
0
NBA, 22 gennaio 2018: Houston Rockets trionfanti sui Miami Heat

Nella notte della NBA di lunedì 22 gennaio 2018 si sono disputate nove gare. Gli Houston Rockets battono per 99-90 i Miami Heat. Lotta equilibrata in tutto il secondo tempo, fino agli ultimi due minuti, quando Houston riesce a distaccare gli Heat e non si fanno più prendere. Houston va a 33 vinte ìe 12 perse e James Harden somma 28 punti e 5 rimbalzi; negli Heat, a 27 vinte e 20 perse, Hassan Whiteside si prende 22 punti e 13 rimbalzi.

I Minnesota Timberwolves battono in trasferta i Los Angeles Clippers per 126-118 in un contesto ricco di azioni offensive e di punti a go go, con il finale che vede sfumare per i Clippers la possibilità di pareggiare a causa di un’infrazione di Griffin. Nei Wolves Andrew Wiggins mostra 40 punti e 6 rimbalzi, nei Clippers Blake Griffin centra 32 punti, 12 rimbalzi e 12 assist.

I New Orleans Pelicans la spuntano sui Chicago Bulls per 132-128 dopo due supplementari: gara senza fine, come le emozioni che si trascinano lungo due tempi supplementari in cui i Pelicans vincono soprattutto grazie alla vena ispiratissima di DeMarcus Cousins, che al traguardo fa sua una serata storica da 42 punti, 24 rimbalzi e 10 assist. Per i Bulls, comunque molto bravi, Jerian Grant totalizza 22 punti, 13 assist e 5 rimbalzi.

I Denver Nuggets centrano la vittoria contro i Portland Trail Blazers per 104-101: finale decisivo per decidere le sorti dell’incontro; per i Nuggets Jamal Murray segna 38 punti, 6 assist e 5 rimbalzi, per Portland Damian Lillard fissa 25 punti e 8 assist. I Milwaukee Bucks fanno loro il successo sui Phoenix Suns per 109-105: risultato determinato dai colpi decisivi di Khris Middleton, il quale guida il boxscore con 35 punti, 6 rimbalzi e 3 assist; per Phoenix Greg Monroe scandisce 19 punti, 7 rimbalzi e 4 assist.

I Memphis Grizzlies si prendono il punto del successo sui Philadelphia 76ers per 105-101: nei Grizzlies, comunque ancora in difficoltà in classifica, Marc Gasol ottiene 19 punti e 6 rimbalzi, nei 76ers Dario Saric affina 22 punti e 10 rimbalzi. I Dallas Mavericks stendono i Washington Wizards per 98-75: il dominio di Dallas è totale, con un Harrison Barnes da 20 punti e 10 rimbalzi; nei Washington Wizards Bradley Beal definisce 18 punti, 3 assist e 3 rimbalzi.

Gli Atlanta Hawks (Dennis Schroder: 20 punti) mettono ko i Utah Jazz (Alec Burks: 17 punti) per 104-90. I Charlotte Hornets (Dwight Howard: 14 punti e 16 rimbalzi) sconfiggono i Sacramento Kings (Skal Labissiere: 23 punti e 4 rimbalzi) con il punteggio di 112-107.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Gli Houston Rockets riescono nel compito non semplice di mandare al tappeto i Miami Heat: infatti sono serviti solo gli ultimi due minuti ai razzi per conquistare il rassicurante vantaggio del successo. I Rockets stanno la finestra e attendono il prossimo risultato dei Warriors, sperando in una sconfitta per avvicinare la vetta della Western Conference. Miami può continuare a sperare nell'ottenimento della quarta posizione nella Eastern Conference.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!