Iscriviti

NBA, 22 febbraio 2018: i Warriors battono i Los Angeles Clippers

I Golden State Warriors vincono una gara tutta all'attacco contro i Los Angeles Clippers. Per Washington arriva la vittoria in trasferta contro i Cavaliers, i Thunder conquistano il campo dei Kings.

Basket
Pubblicato il 23 febbraio 2018, alle ore 11:53

Mi piace
12
0
NBA, 22 febbraio 2018: i Warriors battono i Los Angeles Clippers

Nella notte della NBA di giovedì 22 febbraio 2018 si sono disputate sei gare. I Golden State Warriors sconfiggono i Los Angeles Clippers per 134-127: gara tutta all’attacco da parte delle due squadre, con il punteggio che si mantiene sempre sotto il controllo di Golden State, tranne nel finale, quando i Clippers si avvicinano pericolosamente, senza riuscirci. Per i Warriors Stephen Curry totalizza 44 punti. 10 assist e 6 rimbalzi, per i Clippers Tobias Harris concretizza 22 punti, 6 rimbalzi e 5 assist.

I Washington Wizards vincono in casa dei Cleveland Cavaliers per 110-103: nella prima parte della sfida comandano i Cavaliers, poi Washington piano piano si impadronisce del vantaggio, a tratti, fino al punteggio finale, che li prema ad un passo dal terzo posto ad Est proprio dei Cavs. Per i Wizards Bradey Beal rende 18 punti e 9 assist, per Cleveland LeBron James centra 32 punti, 9 rimbalzi e 8 assist.

Gli Oklahoma City Thunder vincono in casa dei Sacramento Kings per 110-107: sfida convulsa nell’ultimo periodo, con prima il vantaggio dei Kings, poi quello decisivo dei Thunder. Per Oklahoma City Paul George sintetizza 26 punti, 8 assist e 7 rimbalzi, nei Kings Zach Randolph raccoglie 29 punti e 12 rimbalzi.

I Philadelphia 76ers la spuntano in casa dei Chicago Bulls per 116-115: quando la gara sembrava chiudersi verso la sponda Bulls, ecco il sorpasso negli ultimi secondi da parte di Philadelphia, ottenendo un successo molto importante. Per i Sixers Ben Simmons marca 32 punti, 11 assist e 7 rimbalzi, per i Bulls Bobby Portis fa suoi 38 punti, 8 rimbalzi e 3 assist.

I Charlotte Hornets (Kemba Walker: 31 punti e 7 assist) sconfiggono i Brooklyn Nets (Dante Cunningham: 22 punti, 12 rimbalzi e 4 assist) con il punteggio di 111-96. I New York Knicks (Tim Hardaway Jr.: 23 punti, 6 assist e 3 rimbalzi) battono in trasferta gli Orlando Magic (Evan Fournier: 25 punti, 5 assist e 5 rimbalzi) per 120-113.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Ricomincia la regular season e riparte da dove si era fermata una settimana fa: il dominio dei Golden State Warriors, con uno Stephen Curry inarrestabile nel tiro dalla distanza; si ricomincia anche dai Cavs molto altalenanti e dai Wizards in aria di sorpasso: per loro il terzo posto ad Est sarebbe importantissimo per tentare di raggiungere una finale di conference che manca dagli anni dell'unico titolo vinto dai Bullets, la squadra di allora della capitale statunitense.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!