Iscriviti

NBA, 20 marzo 2018: Rockets vincitori nella fantastica sfida contro i Trail Blazers

E' sempre più solido il primo posto assoluto degli Houston Rockets, i quali vincono una sfida emozionante di alta classifica contro i Portland Trail Blazers. I Celtics battono quasi allo scadere i Thunder.

Basket
Pubblicato il 21 marzo 2018, alle ore 12:15

Mi piace
8
0
NBA, 20 marzo 2018: Rockets vincitori nella fantastica sfida contro i Trail Blazers

Nella notte della NBA di lunedì 20 marzo 2018 si sono giocate sette partite. Gli Houston Rockets irrompono sul parquet dei Portland Trail Blazers con il successo per 115-111: è stata una delle gare più entusiasmanti della stagione, con il punteggio che è andato a favore di una squadra e dell’altra più volte, fino a che, negli ultimi tre giri di lancette, i Rockets prendono un vantaggio consistente che gestiscono fino alla sirena finale. Houston vince con un James Harden eccezionale da 42 punti, 7 assist e 6 rimbalzi; per i Trail Blazers Al-Farouq Aminu prende 22 punti, 8 rimbalzi e 4 assist.

I Boston Celtics vincono a 1,2 secondi dalla fine per 100-99 contro gli Oklahoma City Thunder: con il punteggio in equilibrio fino alla fine, Anthony sbaglia due tiri liberi per Oklahoma City, che avrebbero chiuso la gara, così Morris segna la tripla del sorpasso e del successo. Per i Celtics Jayson Tatum acchiappa 23 punti, 11 rimbalzi e 4 assist, nei Thunder Russell Westbrook centra 27 punti, 8 rimbalzi e 7 assist.

I Toronto Raptors sconfiggono in trasferta gli Orlando Magic per 93-86; i padroni di casa cercano di togliersi la soddisfazione di una vittoria di prestigio in una stagione complessa, non ci riescono perché nella seconda parte del quarto periodo i Raptors sorpassano gli avversari e vanno a vincere, mettendo in mostra un Kyle Lowry da 25 punti, 8 assist e 5 rimbalzi; per i Magic Shelvin Mack fa suoi 21 punti e 4 assist.

I Minnesota Timberwolves prevalgono sui Los Angeles Clippers per 123-109: spinosa sfida playoff dominata dagli Wolves nel secondo tempo, più forti contro dei Clippers in affanno che rischiano di rimanere fuori dalla postseason. Per Minnesota Karl-Anthony Towns totalizza 30 punti, 10 rimbalzi e 3 assist, per i Clippers DeAndre Jordan somma 18 punti, 12 rimbalzi e 3 assist.

I New Orleans Pelicans domano i Dallas Mavericks per 115-105; l’andamento della partita non è stato lineare per i padroni di casa, i quali hanno dovuto soffrire parecchio per ottenere la vittoria, concretizzatasi solo nei minuti finali, grazie anche alla ricca vena realizzativa di Anthony Davis da 37 punti e 8 rimbalzi, per i Mavs Harrison Barnes si appropria di 19 punti e 4 rimbalzi.

Gli Atlanta Hawks interrompono la striscia di vittorie degli Utah Jazz, vincendo sul loro campo per 99-94: nei falchi georgiani Dennis Schroder è un dominatore con 41 punti, 7 assist e 5 rimbalzi, nei Jazz Donovan Mitchell sigla 24 punti, 6 rimbalzi e 4 assist. I Detroit Pistons vincono sul parquet dei Phoenix Suns per 115-88: per i Pistons Blake Griffin iscrive 26 punti, 10 assist e 9 rimbalzi, per i Suns Alex Len sintetizza 19 punti e 12 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Houston non conosce pause ed ottiene l'ennesima vittoria, sul difficilissimo parquet dei Trail Blazers; James Harden è sempre il re delle prestazioni con dei numeri da paura, ma non è solo: Chris Paul è il regista del gioco che tutti conosciamo, Ariza e Anderson sono due ali di primo piano, in grado di colpire con facilità nel tiro dalla distanza, Capela è un dominatore in area con la difesa e, talvolta, anche in fase realizzativa, mentre Gordon è il miglior sesto uomo ora disponibile. Con una panchina che conta su elementi di spicco, Houston può arrivare fino in fondo, il sogno dei tifosi può seriamente divenire realtà.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!