Iscriviti

NBA, 19 gennaio 2018: Raptors vincenti contro gli Spurs

I Toronto Raptors sconfiggono i San Antonio Spurs nella partita di cartello della serata. I Washington Wizards vincono in casa dei Detroit Pistons, i Brooklyn Nets spengono i Miami Heat.

Basket
Pubblicato il 20 gennaio 2018, alle ore 13:04

Mi piace
8
0
NBA, 19 gennaio 2018: Raptors vincenti contro gli Spurs

Nella notte della NBA di venerdì 19 gennaio 2018 si sono giocate sette gare. I Toronto Raptors hanno la meglio sui San Antonio Spurs per 86-83: la sfida è di alto livello tra la seconda a Est e la terza ad Ovest, prevalgono le difese e complessivamente i velociraptor che seppur vincono solo di tre punti, hanno avuto la gara in mano per tutto il secondo tempo. Per i Raptors Kyle Lowry somma 24 punti, 3 assist e 3 rimbalzi, negli speroni LaMarcus Aldridge totalizza 17 punti e 14 rimbalzi.

I Washington Wizards espugnano Detroit e battono i Pistons per 122-112. La resistenza dei padroni di casa cede improvvisamente nel secondo tempo, quindi Washington gestisce al meglio la sfida e la porta al traguardo. Per i maghi di Washington Bradley Beal ottiene 26 punti, 3 assist e 3 riumbalzi, nei pistoni Andre Drummond impressiona con 14 punti, 21 rimbalzi e 8 assist.

I Brooklyn Nets spengono i Miami Heat per 101-95: gli Heat hanno creduto di aver ottenuto un vantaggio rilevante, invece i Nets non si sono persi d’animo ed hanno conquistato una bella vittoria. Per le reti, ancora indietro in classifica, DeMarre Carroll centra 26 punti e 6 rimbalzi, per “il caldo” Hassan Whiteside merita 22 punti e 13 rimbalzi.

I Phoenix Suns vincono in casa dei Denver Nuggets per 108-100 e migliorano una classifica non certo invidiabile; battuta di arresto inattesa per i Nuggets. Nei soli di Phoenix Devin Booker mette in tabella 30 punti, 5 assist e 5 rimbalzi, per le pepite Jamal Murray concretizza 30 punti e 5 rimbalzi. I Los Angeles Lakers fanno fuori gli Indiana Pacers per 99-86: dal secondo quarto i Lakers dominano a più riprese, senza mai riuscire a fuggire, ma alla fine vincono lo stesso. Nei lacustri Jordan Clarkson si appropria di 33 punti, 7 assist e 7 rimbalzi, per i battistrada Victor Oladipo denota 25 punti, 5 rimbalzi e 4 assist.

I New York Knicks tornano a vincere sul parquet degli Utah Jazz per 117-115: per quelli alla zuava newyorkesi Tim Hardaway Jr. esegue 31 punti, 5 rimbalzi e 3 assist, nei jazzisti Rudy Gobert fa suoi 23 punti e 14 rimbalzi. I Memphis Grizzlies abbattono i Sacramento Kings per 106-88: negli orsi Dillon Brooks elabora 22 punti e 3 rimbalzi, nei re De’Aaron Fox firma 16 punti e 6 assist.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La sfida tra Raptors e Spurs è stata molto tesa e ricca di fase difensiva, d'altronde erano in campo due delle migliori otto squadre della NBA in senso assoluto; non è stata una grande partita dal punto di vista estetico, ma molto più simile ad una sfida da playoff. Intanto noto con piacere che in questo gennaio i Memphis Grizzlies hanno scoperto una nuova carta, molto giovane: Dillon Broks. La spinta data da questo talento emergente sarà probabilmente tardiva per dare un posto playoffs agli orsi, comunque mancano ventotto partire da giocare a Memphis e nulla è ancora perduto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!