Iscriviti

NBA, 18 marzo 2018: Rockets ok, sconfitte per Raptors e Celtics

Gli Houston Rockets vincono sul parquet dei Minnesota Timberwolves una gara che mette in luce il grande potenziale dei texani, sempre più primi. I Raptors cadono in casa contro i Thunder.

Basket
Pubblicato il 19 marzo 2018, alle ore 10:48

Mi piace
7
0
NBA, 18 marzo 2018: Rockets ok, sconfitte per Raptors e Celtics

Nella notte della NBA di domenica 18 marzo 2018 si sono disputate quattro partite. Gli Houston Rockets trionfano sul parquet dei Minnesota Timberwolves per 129-120: il successo dei texani è stato di gran lunga più facile di quanto dica il punteggio finale, a metà gara il vantaggio raggiunge i 25 punti e da lì in poi per Houston basta controllare fino a fine partita.

Houston raggiunge un record di 56 vittorie e 14 sconfitte e James Harden è sempre protagonista con un tabellino da 34 punti, 12 assist e 4 rimbalzi. Per i Wolves, in piena lotta per la rincorsa ai playoff, c’è una buona prestazione da parte di Jeff Teague che mette a segno 23 punti, 11 assist e 6 rimbalzi.

Gli Oklahoma City Thunder vincono sul campo dei Toronto Raptors per 132-125: gara ricchissima di spunti sotto canestro, da tre punti e in attacco, con un andamento incerto fino all’ultimo, quando i Thunder sorprendono i capoclassifica ad Est e consolidano il quarto posto ad Ovest. Per Oklahoma City, Russell Westbrook realizza una tripla doppia da 37 punti, 14 assist e 13 rimbalzi; nei Raptors, invece, DeMar DeRozan è autore di 24 punti, 5 assist e 3 rimbalzi.

I New Orleans Pelicans regolano i Boston Celtics per 108-89: i verdi del Massachusetts sono senza i loro assi, tutti infortunati, così per New Orleans diventa piuttosto agevole ottenere una vittoria netta e meritata. I Pelicans sono in piena corsa per la postseason e Anthony Davis totalizza 34 punti, 11 rimbalzi e 3 assist, per Boston Jayson Tatum registra 23 punti e 5 rimbalzi.

I Portland Trail Blazers espugnano il parquet dei Los Angeles Clippers per 122-109: ennesima vittoria per i Blazers, superiori per gioco ed incisività a canestro ai Clippers, i quali sono in lotta solamente nel corso del primo tempo, per poi arrendersi agli avversari. Nei Blazers Damian Lillard incentra 23 punti, nei Los Angeles Clippers Lou Williams va a canestro con 30 punti e 4 assist.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Per questa notte appena conclusa ci sono stati tanti spunti interessanti con quattro gare in atto. I Rockets non hanno bisogno di ulteriori elogi per quanto stanno compiendo in questa stagione. I Thunder, vincenti a Toronto, stanno per prendere una quarta posizione ad Ovest ed hanno un Westbrook incontenibile: potrebbero essere la mina vagante de playoff. I Pelicans continuano a lottare egregiamente per la zona playoff, mentre i Celtics devono risolvere i problemi dei molti infortuni. Infine, i Blazers si stanno dimostrando temibili e pericolosi per ogni avversario, i Clippers rischiano invece di rimanere fuori dai giri che contano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!