Iscriviti

NBA, 17 marzo 2017: i Wizards vincono contro i Bulls

Nella notte si sono disputate molte partite, importantissime per definire la griglia dei playoff. I Washington Wizards sconfiggono i Chicago Bulls, mentre i New Orleans Pelicans battono gli Houston Rockets.

Basket
Pubblicato il 18 marzo 2017, alle ore 12:20

Mi piace
8
0
NBA, 17 marzo 2017: i Wizards vincono contro i Bulls
Pubblicità

Nella notte della NBA di venerdì 17 marzo 2017 si sono disputate otto partite, molte delle quali fondamentali per definire la griglia dei prossimi playoff.

Washington Wizards vincono una partita che rischiava di sfuggire tra le mani dei giocatori della capitale, dopo che gli Wizards sono riusciti ad avere anche un vantaggio di 19 punti, nel finale la rimonta dei Chicago Bulls ha messo in pericolo la vittoria di Washington, ma alla fine la gara termina per 112 a 107.

Nei Wizards, Bradley Beal segna 24 punti e 4 rimbalzi, John Wall mette a referto 14 punti e 20 assist; nei Bulls Jimmy Butler inanella 28 punti, 5 assist e 5 rimbalzi.

I New Orleans Pelicans spazzano via gli Houston Rockets per 128 a 112 e rimangono così ancora in corsa per un piazzamento nei playoff, anche se il cammino è tutto in salita. La gara dei Pelicans è stata un monologo, con il vantaggio sempre in mano ai Pelicans; i Rockets, nonostante un James Harden da 41 punti, 14 rimbalzi e 11 assist, non sono mai stati in partita. Nei Pelicans il migliore è Solomon Hill, che mette a segno una grande prova da 30 punti, 7 assist e 6 rimbalzi.

I Toronto Raptors vincono in casa dei Detroit Pistons per 87 a 75, mettendo in pericolo la posizione nei playoffs dei padroni di casa, in una gara non certo spettacolare. I Miami Heat battono i Minnesota Timberwolves e rientrano così, dopo una lunghissima rincorsa durata cinque mesi, nella zona playoff: la partita è vinta per 123 a 105, ed Hassan Whiteside segna 23 punti e 14 rimbalzi.

I Milwaukee Bucks vincono sul parquet dei Los Angeles Lakers per 107 a 103 e si mantengono attaccati alla zona playoff, con Khris Middleton che segna 30 punti.

I Boston Celtics vincono in casa dei Brooklyn Nets per 98 a 95 e si confermano nelle prime posizioni della Eastern Conference; I Philadelphia 76ers sotterrano i Dallas Mavericks, assolutamente improponibili, per 116 a 74, con una vittoria da 42 punti di vantaggio. I Phoenix Suns, infine, vengono sconfitti dagli Orlando Magic per 109 a 103.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - La lotta per i playoff è apertissima, specialmente nella Eastern Conference, dove sono ancora in corsa sette squadre per quattro posti. Atlanta, Indiana, Milwaukee, Miami, Detroit, Chicago e Charlotte si daranno battaglia fino all'ultima giornata per ottenere un prestigioso posto nella post season, che significherebbe nobilitare la propria stagione in modo molto marcato. Va segnalata la magnifica rimonta dei Miami Heat che, dopo cinque mesi, entrano per la prima volta nella zona playoff, mentre per i Pistons e per i Bulls la post season rischia di rimanere un sogno. La battaglia sarà spettacolare fino all'ultimo turno, il quale delineerà quali sono le squadre che si piazzeranno nei playoff.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!