Iscriviti

NBA, 11 novembre 2018: i Bucks si impongono sul parquet dei Nuggets. Tutti gli incontri

Altra vittoria per i Milwaukee Bucks, che centrano il successo nello scontro di alta classifica in casa dei Denver Nuggets. I Portland Trail Blazers regolano i Boston Celtics.

Basket
Pubblicato il 12 novembre 2018, alle ore 21:08

Mi piace
6
0
NBA, 11 novembre 2018: i Bucks si impongono sul parquet dei Nuggets. Tutti gli incontri

Nella notte della NBA di domenica 11 novembre 2018 si sono disputate sei partite. 
I Milwaukee Bucks si impongono sul parquet dei Denver Nuggets per 121-114; la sfida di alta classifica è anche una delle più combattute della stagione, i ribaltamenti di fronte sono continui e lo spettacolo è assicurato. Ci pensano gli assi dei Bucks a portare i loro alla vittoria, con Brook Lopez in grande forma che è anche il miglior realizzatore con 28 punti e 4 rimbalzi. Denver è alla terza sconfitta consecutiva, ma ha mostrato di nuovo di essere competitiva fino in fondo.

I Portland Trail Blazers battono i Boston Celtics per 100-94. Se la partita è saldamente in mano ai padroni di casa fino a due quarti e mezzo, da lì in poi i Blazers cedono di schianto e Boston arriva fino al pareggio in pochi minuti, però Portland tira fuori gli artigli con le ultime energie ed arriva alla vittoria che li porta al secondo posto ad Ovest, in una prova di collettivo molto convincente, seppur macchiata da quella rimonta degli avversari parziale. Nei Celtics spicca invece Jayson Tatum che compone 27 punti e 8 rimbalzi.

NBA, gli altri incontri

I Charlotte Hornets vincono in casa dei Detroit Pistons per 113-103 con un secondo tempo di forte impatto e con Kemba Walker che firma un’altra buona prova da 24 punti, 8 assist e 3 rimbalzi. Charlotte va in positivo tra vittorie e sconfitte, Detroit rimane comunque agganciata al treno che vale i playoff, a parte questa prestazione non precisa in tutti i momenti del gioco.

Gli Houston Rockets sconfiggono gli Indiana Pacers per 115-103: grande merito per questa vittoria va dato a James Harden, spaziale con i 40 punti, 9 assist e 7 rimbalzi, dando a una scossa ad una classifica ancora negativa, con segnali di ripresa. Indiana non è mai stata in partita ed ha rischiato di prendere un’imbarcata anche maggiore nelle proporzioni.

I Los Angeles Lakers vincono di misura sugli Atlanta Hawks per 107-106. LeBron James ha messo a referto 26 punti, 7 rimbalzi e 4 assist, sul 106-105 a favore di Atlanta sbaglia due liberi, ma i compagni recuperano palla, lo assistono ed egli centra il canestro che vale il successo, che manda per la prima volta i Lakers in positivo, con 7 vittorie e 6 sconfitte. Atlanta, invece, ha perso una grande opportunità per ridare vigore alla propria classifica, che li vede nei bassifondi.

Gli Orlando Magic trionfano sul campo dei New York Knicks per 115-89: il disastro newyorkese stagionale prosegue senza arrestarsi, i Magic dilagano al Garden e vincono talmente facilmente da far sembrare gli avversari di una lega americana cestistica inferiore. Bel collettivo invece per Orlando, che si affaccia per la prima volta sulla zona playoff.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Le prove concrete ed al contempo spettacolari di Milwaukee e Portland fa salire le quotazioni di entrambe le squadre per gli obiettivi stagionali più importanti. I Bucks ad Est ora contendono la prima posizione ai Raptors, mentre Philadelphia e Boston vanno bene, ma senza eccellere. Ad Ovest Portland deve invece vedersela contro la certezza Golden State, la sorpresa Nuggets ed altre squadre molto arrembanti. Tutti gli scenari sono aperti a qualunque sviluppo e per questo ci attendono settimane di gare molto divertenti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!