Iscriviti

NBA, 10 aprile 2018: Rockets vincenti in casa Lakers

Gli Houston Rockets vincono in casa dei Los Angeles Lakers, preparandosi per affrontare la fase finale da capolista. Utah distrugge Golden State e si appropria anche della terza posizione a Ovest.

Basket
Pubblicato il 11 aprile 2018, alle ore 10:53

Mi piace
11
0
NBA, 10 aprile 2018: Rockets vincenti in casa Lakers

Nella notte della NBA di martedì 10 aprile 2018 si sono disputate sei partite. Gli Houston Rockets prevalgono in casa dei Los Angeles Lakers per 105-99. I Lakers sono combattivi e sono anche concreti, arrivando al terzo quarto a condurre la gara, però nel quarto periodo emergono i Rockets e vincono, per i quali Chris Paul fissa 22 punti, 6 assist e 3 rimbalzi, mentre per i Lakers c’è l’esordio da sogno di Andre Ingram, che a 32 anni entra in campo e realizza 19 punti e 3 rimbalzi.

Gli Utah Jazz distruggono i Golden State Warriors (58 vinte, 24 perse) per 119-79: Warriors mai in campo e i Jazz dominano senza nemmeno faticare troppo. I Jazz conquistano per ora anche il terzo posto ad Ovest e Donovan Mitchell accumula 22 punti e 3 rimbalzi, per i Warriors Klay Thompson è il marcatore di 23 punti.

I Philadelphia 76ers trionfano sul parquet degli Atlanta Hawks (24 vinte, 58 perse) per 121-113: per Philadelphia arriva una vittoria ottenuta con costanza, marcando un margine non tranquillizzante ma che perdura sino a fine gara. Philadelphia raggiunge la quindicesima vittoria consecutiva e JJ Redick combina 28 punti, 5 assist e 4 rimbalzi. Per Atlanta Taurean Prince è autore di 27 punti, 6 assist e 4 rimbalzi.

I Washington Wizards battono i Boston Celtics per 113-101: con questa vittoria di prestigio Washington rimane in corsa per conquistare almeno il settimo posto ad Est, tutto si deciderà nell’ultima giornata di domani, mentre i Celtics, senza Irving, appaiono ancora in difficoltà. Per Washington John Wall completa 29 punti, 12 assist e 7 rimbalzi, nei Celtics Jaylen Brown segna 27 punti.

I Charlotte Hornets (36 vinte, 46 perse) battono in trasferta gli Indiana Pacers (48 vinte, 34 perse: entrambe chiudono qui la regulare season, Charlotte lo fa con una vittoria decisa in trasferta, ma senza playoff, mentre per Indiana, chiaramente rilassata, affronterà la postseason con il quinto posto ad Est. Per gli Hornets Frank Kaminsky ottiene 24 punti e 7 rimbalzi, per Indiana Glenn Robinson III totalizza 13 punti e 8 rimbalzi.

I Phoenix Suns (21 vinte, 61 perse) vincono in trasferta contro i Dallas Mavericks (24 vinte, 58 perse) per 124-97: tutte e due chiudono una brutta stagione, sempre vissuta nei bassifondi della classifca. Phoenix finisce con una decisa vittoria e Alec Peters travolge tutti con 36 punti e 9 rimbalzi, per Dallas Jonathan Motley iscrive 21 punti e 6 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Houston gioca anche in queste ultime partite, per essa inutili, molto bene, con grinta, puntando alle sessantasei vittorie in una stagione, record della loro franchigia ancora da migliorare. I Jazz ed i 76ers stanno sorprendendo tutti, trascinati dai loro due rookies straordinari, Mitchell e Simmons: per tutte e due, con una vittoria domani, si aprirebbero le porte del terzo posto nelle rispettive conference, risultato impensabile a inizio stagione. Boston perde ancora e mostra ancora di più che senza Kyrie Irving non riesce a giocare fluidamente, prestando il fianco ai propri avversari.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!