Iscriviti

Volkwagen Touareg 2018 e Volkswagen Atlas Concept, i suv dell’oggi e del domani a New York

Volkswagen, intervenuta all'auto salone di New York, ha colto l'occasione per presentare l'edizione 2018 del suv Volkwagen Touareg, più spazioso e confortevole che mai, con diversi allestimenti e due motorizzazioni turbodiesel iniziali.

Auto
Pubblicato il 5 aprile 2018, alle ore 18:13

Mi piace
6
0
Volkwagen Touareg 2018 e Volkswagen Atlas Concept, i suv dell’oggi e del domani a New York

Nel corso del salone dell’auto di New York, il gruppo Volkswagen ha presentato diverse proposte, tra cui il nuovo suv Volkswagen Touareg 2018 ed una concept car, la Volkswagen Atlas, con cui aggredire il mercato delle auto muscolose e robuste. 

Il nuovo suv Volkswagen Touareg 2018 ha un telaio pià leggero, grazie al mix di acciaio hi-tech e alluminio, che permette di avere un peso minorato di 106 kg, nonostante la maggior spaziosità della struttura: in lunghezza sono quasi 5 metri (4.878 mm), con 3 dedicati all’interasse (2.894 mm), mentre la larghezza fa registrare quasi 2 metri. Solo l’altezza scende, rispetto al modello precedente, a 1.702 mm: ne risulta un veicolo che è slanciato, pur essendo spazioso tanto per i passeggeri quanto per il vano bagagli, accreditato di 810 litri senza intervenire sui sedili della terza fila. Esteticamente, le robuste spalle del posteriore, su cui albergano fari a LED continuano tramite una nervatura sui lati, per affacciarsi – dopo il tettuccio spiovente – su un frontale in cui l’ampia calandra ospita ai lati due fari IQ.Light implementati con LED Matrix, in modo da consentire un’adeguata illuminazione smart senza abbagliare i veicoli che vengono incontro.

L’interno si orienta su colorazioni fredde o calde per la componentistica interna, a seconda dell’allestimento scelto (Atmosphere, Elegance e R-Line) con l’illuminazione di bordo che è personalizzabile secondo più di 30 tonalità disponibili: eleganza a parte, il primo approccio tecnologico dell’abitacolo è rappresentato dall’Innovision Cockpit, un’ampia superficie di vetro curva sotto la quale si cela prima il quadro comandi Digital Cockpit, da 12 pollici, e poi l’infotainment Discovery Premium, da 15 pollici, con interfaccia a mattonelle. Opzionale, invece, è l’head-up display. Di fisico, nel complesso, rimane poco, tra cui un pulsante – sul tunnel centrale vicino al cambio – con cui regolare il volume dell’impianto stereo Dynaudio da 730 watt.

La parte meccanica, coadiuvata da barre anti rollio a gestione elettromeccanica e dalla sterzata integrale delle 4 ruote sterzanti (ottime per fare manovra), si esplica in due versioni del V6 Diesel TDI, da 231 e 286 cavalli vapore, affiancate dal cambio automatico a 8 marce e dalla trazione integrale: in seguito, a partire dal mercato cinese (ove nei prossimi 5 anni i suv lussuosi di grosse dimensioni dovrebbero raddoppiare il volume di vendita ed esser preferiti dai nuovi ricchi in alternativa alle macchine di rappresentanza), dovrebbe arrivare anche una versione ibrida plug-in capace di 367 cavalli vapore e una versione a benzina V6 turbo (340 cavalli vapore) da 3 litri.

Ovviamente, cotanta potenza sarà sempre supportata tecnologicamente, sia dalla possibilità di variare il programma di guida (Eco, Comfort, Normal, Sport, Individual, Snow, offroad Auto, Sand, Ghiaia, e offroad Expert), intervenendo anche sulla maggiore o minore altezza dal suolo, che dalle tecnologie di guida assistita, tra cui figura il “Night Vision” che, grazie alla termocamera anteriore, anche in condizioni di scarsa visibilità permetterà di essere avvertiti, con segnali luminosi e segnalazioni, della presenza di animali o persone, il sistema di assistenza agli incroci, e di guida automatizzata fino a 60 km/h (frena, accelera, sterza, mantiene la corsia, praticamente da solo). L’arrivo sul mercato del nuovo suv Volkswagen Touareg 2018 è previsto per inizio estate, forse Giugno, con rumors che vogliono i prezzi base partire da 60.000 euro. 

Sempre nel segmento suv, ma più in avanti, si inserirà la pre-serie Volkswagen Atlas, una concept car in forma di suv a 5 posti, prevista per il mercato statunitense, che verrà assemblata, per la gioia di Trump, in America, precisamente negli stabilimenti del Tennessee, a Chattanooga: secondo l’azienda di Wolfsburg sarà – nell’ambito della strategia “Transform 2025+” – uno dei 19 nuovi suv previsti (anche con dimensioni più piccole, tipo Polo) per il mercato, da qui al 2020. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Dando un'occhiata alla Volkswagen Touareg 2018, emerge un veicolo che, spiccatamente, è molto spazioso: gli interni sembrano comodi anche nei materiali usati e, con le colorazioni calde, offrono un senso anche visivo di gran comfort, acuito dall'impianto stereo Dynaudio, dalla possibilità di cucirsi addosso lo stile di guida, da un infotainment che sembra quasi continuare nel quadro comandi, con un tunnel che è una vera e propria piattaforma tecnologica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!