Iscriviti

Porsche 911 GT3 RS 2018: al salone dell’auto di Ginevra la nuova supercar da strada

All'imminente salone dell'auto di Ginevra farà bella mostra di sè anche l'ultima creazione della casa automobilistica di Stoccarda che, per l'occasione, si sostanzierà nella nuova Porsche 911 GT3 RS, leggermente rivisitata, ed altamente personalizzabile.

Auto
Pubblicato il 27 febbraio 2018, alle ore 10:42

Mi piace
12
0
Porsche 911 GT3 RS 2018: al salone dell’auto di Ginevra la nuova supercar da strada

Non sono passati poi tanti mesi da quando, in quel di Settembre del 2017, la teutonica Porsche ha presentato la supercar Porsche 911 GT2 RS all’autosalone di Francoforte: nonostante questo, la casa di Stoccarda non si è gongolata sugli allori, e si è preparata per l’imminente “esame” dell’autosalone di Ginevra, in apertura dall’8 Marzo, con la nuova sportiva Porsche 911 GT3 RS 2018, adatta tanto alle piste quanto alle strade.

Dal punto di vista estetico, non sono stati fatti grossi lavori sulla Porsche 911 GT3 RS di quest’anno: il profilo aerodinamico è sempre quello tipico della serie, ma le facciate laterali esibiscono leggeri cerchi in lega ed ampie prese d’aria sui parafanghi del posteriore ove, invece, si celano le maggiori rivisitazioni, grazie ad un ampio alettone che sopravanza i fari a LED rappresentati da una striscia orizzontale che va da parte a parte della coda. Anche il sistema di scarico, ed i paraurti sono stati rinnovati

Dominata da grandi display all’interno dell’abitacolo, la nuova Porsche 911 GT3 RS porta sotto il cofano un motore da 6 cilindri, aspirato, da 4.0 litri capace di mettere su strada, tramite il cambio automatico PDK (con doppia frizione e 7 marce), una potenza di 520 cavalli vapore (appena 90 in meno della rivale Lamborghini Huracan LP610-4 che, però, di cilindri di ha ben 10!) al sopraggiungere del limite dei 9.000 giri al minuto. Ottime le prestazioni, con una velocità massima che arriva a 312 km/h, tenendosi sempre bene lungo i cordoli grasse all’asse posteriore sterzante, ed uno sprint da 0 a 100 km/h appena 3.2 secondi.

Anche la personalizzazione della rinnovata Porsche 911 GT3 RS sembra fatta apposta per soddisfare gli appassionati, cucendo sulla loro pelle l’esperienza di guida che meglio gradiscono. Nello specifico, il pacchetto “Clubsport” propone il rollbar, la cintura di sicurezza a 6 punti, il kill-switch per la batteria, e l’estintore manuale, a vantaggio di chi vuole divertirsi ma in sicurezza. Per chi vuole un brivido in più, è consigliabile richiedere (18.500 euro) il pacchetto “Weissach” che, grazie al massiccio impiego della fibra di carbonio, ferma il peso della Porsche 911 GT3 RS 2018 a 1430 kg, garantendo prestazioni ancor più adrenaliniche, per fortuna tenute a bada dagli opzionali freni con dischi carboceramici (9400 euro extra) capaci di ben frenare anche quando gli attriti raggiungono temperature infernali. 

Troppi optional? Anche senza questi ultimi, la Porsche 911 GT3 RS 2018 non potrà dirsi propriamente a buon mercato quando giungerà nei saloni appena dopo Ginevra: per portarsela in garage, infatti, serviranno 201 mila euro!

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La Porsche 911 GT3 RS, sul finire di quest'anno, concluderà la generazione in corso, e passerà - come si suol dire - il testimone alla sua erede. Tuttavia, esce di scena con classe, grazie a piccole rivisitazioni nel design e nelle prestazioni che contribuiscono ad accrescere ancor più il fascino della sportivissima di Stoccarda. Aggiungiamoci anche i vari pacchetti e le opzioni disponibili, e sarà ben difficile che i "Porschisti" non trovino pane per i loro denti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!