Iscriviti

Per tenere sempre pulito il parabrezza, Ford utilizzerà l’idea suggerita da due bambini

Due fratelli tedeschi di 11 e 9 anni hanno escogitato una soluzione molto semplice per tenere sempre pulito il parabrezza delle auto. Alla Ford l’idea è piaciuta talmente tanto che hanno deciso di sperimentarla su di una S-Max. Vediamo meglio di cosa si tratta

Auto
Pubblicato il 25 marzo 2018, alle ore 16:28

Mi piace
24
0
Per tenere sempre pulito il parabrezza, Ford utilizzerà l’idea suggerita da due bambini

Chi è avvezzo alla guida sa bene cosa significhi avere un parabrezza sempre pulito. Come è facile immaginare, una miglior visibilità incrementa anche la sicurezza al volante. Peccato però che il vetro anteriore difficilmente rimanga a lungo immacolato: insetti, escrementi ed intemperie fin troppo presto finiscono per bersagliarlo con implacabile tenacia.

Bisognerebbe a tal fine disporre di un sistema che sia continuamente in grado di ripristinare la sua pulizia. Una soluzione a questo inconveniente arriva però da Lara e Daniel Krohn, due fratellini tedeschi di soli 9 e 11 anni. La loro proposta per risolvere questo dilemma è tanto semplice quanto geniale: perché sprecare l’acqua piovana che cade sulle vetture, quanto può essere riutilizzata per mantenere sempre piena la vaschetta del liquido lavavetri?

Come raccontato dallo stesso Daniel, “ci siamo ritrovati nel mezzo di un acquazzone. C’era acqua dappertutto, tranne che nella vaschetta dei liquidi lavavetro. Io e mia sorella abbiamo immediatamente pensato che questo fosse così ironico! E poi improvvisamente la lampadina. Bastava semplicemente riutilizzare la pioggia!”. La sorella ha poi aggiunto che non poteva credere che fino ad oggi nessuno avesse mai pensato ad una soluzione tanto banale quanto efficace.

I due fratelli hanno poi deciso di mettere in pratica la loro illuminazione, creando un loro dispositivo rudimentale, il primo in assoluto di questo genere. “Per provarlo, abbiamo smontato la nostra autopompa dei pompieri giocattolo e l’abbiamo fissata ad un modellino, all’interno di un acquario. Quindi abbiamo aggiunto un sistema di filtraggio per garantire che l’acqua fosse pulita. Ha funzionato davvero bene”.

La loro proposta ha talmente incuriosito gli ingegneri della Ford che hanno addirittura deciso di testarne l’efficacia su di una macchina vera. Per l’occasione come “cavia” è stata scelta una Ford S-MAX, all’interno della quale sono stati inseriti dei tubi di gomma. Proprio a quesi ultimi è stato demandato il compito di raccogliere l’acqua piovana dal parabrezza per incanalarla nella vaschetta dei liquidi lavavetri. Theo Geuecke, supervisor body exterior hardware di Ford Europe, ha riconosciuto che grazie a questo ingegnoso espediente, la vaschetta si riempie con meno di cinque minuti di pioggia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Quella ideata dai due bambini tedeschi è un'idea ingegnosa che permette di riciclare l'acqua piovana. Dubito che a nessuno fosse mai venuta in mente una simile proposta. Di sicuro una soluzione di questo genere non avrebbe trovato l'approvazione delle società che producono i liquidi lavavetri; se il dispositivo dovesse diffondersi nel settore auto, per loro non rimarrebbe altro che sperare che piova il meno possibile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!