Iscriviti

Opel Grandland X 2.0 Diesel Ultimate, il suv spazioso e comodo con allestimento Ultimate di serie

Opel, il colosso dell'automobilistico tedesco con sede nell'Assia, ha appena annunciato l'arrivo - in primavera - del Grandland X 2.0 Diesel Ultimate, un suv di grosse dimensioni con cambio automatico AT8, motore 2.0 da 177 CV, e allestimento Ultimate di serie

Auto
Pubblicato il 22 marzo 2018, alle ore 10:26

Mi piace
8
0
Opel Grandland X 2.0 Diesel Ultimate, il suv spazioso e comodo con allestimento Ultimate di serie

Opel, il colosso automobilistico di Rüsselsheim am Main (Assia, Germania), ha annunciato un’interessante novità a proposito del suo SUV crossover di taglia M, il Grandland X, che – nella variante in arrivo in primavera, la Opel Grandland X 2.0 Diesel Ultimate – proporrà un cambio automatico a 8 rapporti AT8 al servizio di un propulsore 2.0 da 177 CV, ed un allestimento Ultimate di serie. 

Considerando che la passione europea e italiana per i SUV di grandi dimensioni trascina le vendite del settore, specialmente con equipaggiamenti di livello premium, il varo del modello in questione era da mettere in conto e, puntualmente, cio è avvenuto, grazie alle catene produttive di Sochaux (ove si assembla anche la Peugeot 3008).

Il Grandland X 2.0 Diesel Ultimate propone, in esterno, i fari smart a LED “AFL” (risparmiosi energeticamente, capaci di regolarsi in base alle condizioni del traffico rilevato da un sistema di videocamere), e inediti cerchi in lega bicolori da 19” disegnati ad hoc, finiture diamond black sulle coperture degli specchietti retrovisori e ai margini del tettuccio panoramico, e – opzionalmente – delle barre longitudinali silver. 

Sotto il cofano, il motore 2.0 l da 177 cavalli vapore mette su strada una coppia motrice di 400 Newton metri (già a 2.000 giri/minuto) tramite il cambio automatico AT8, con 8 rapporti e convertitore di coppia: il tutto si traduce in ottime performance, con una velocità massima di 214 km/h ed uno sprint da 0 a 100 km/h in 9.1 secondi, potendo contare anche – a richiesta – sulla trazione intelligrip. Oltretutto, anche i consumi e le emissioni inquinanti sono più che ragionevoli: nel primo caso, si parla di 4,8-4,9 l/100 km, mentre nel secondo ambito l’immissione di CO2 nell’atmosfera prevede 126-128 g/km (normale per un veicolo che pesa 1.575 kg).

Il comfort all’interno punta molto sui sedili in pelle, con quelli anteriori e posteriori (laterali) riscaldati e. a disposizione del guidatore e del passeggero anteriore, la certificazione di ergonomicità (per la schiena) rilasciata dall’associazione degli ortopedici tedeschi (AGR). Davanti a cotanta comodità opera l’infotainment IntelliLink da 8 pollici a colori, compatibile con Apple Car Play e Android Auto, capace di interagire con l’impianto acustico Denon Premium Sound System (subwoofer e 8 altoparlanti), di gestire il climatizzatore, e di offrire una radio digitale DAB+: non manca nemmeno un portaoggetti davanti al cambio con postazione di ricarica wireless per gli smartphone. Per agevolare il carico nel vano bagagli (514 litri che salgono a 1652 reclinando il divanetto posteriore), opera un comodo portellone elettrico “hands free”

Lo sfoggio di tecnologia, ovviamente, è presente anche nei sistemi di guida assistita: oltre al cruise control adattivo, è presente un assistente di corsia che opera in tandem con il lane departure warning per mantenere sulla giusta carreggiata, un sistema di frenata autonoma d’emergenza in presenza dei pedoni, l’assistente al parcheggio, un meccanismo di prevenzione dei colpi di sonno. 

Il tutto dovrebbe arrivare ad Aprile con un prezzo di 38.900 euro con 2.0 da 177 CV e cambio automatico, mentre la già presente motorizzazione 1.6 turbodiesel sarà listata a partire da 32.400 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Col trend in corso che spinge le vendite del settore SUV qualora questi ultimi siano di grosse dimensioni ed iper-accessoriati, l'arrivo del Grandland X 2.0 Diesel Ultimate della Opel capita a fagiolo: il veicolo è comodo e spazioso, ha le tecnologie assistive che servono, e si fa rispettare anche nelle performance, sfoggiando anche un morigerato apporto di C02 che si avvale dell'omologazione Euro 6b.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!