Iscriviti

Nel 2025 Nissan bloccherà la produzione di auto diesel in Europa

Stando ad un’indiscrezione rivelata dall’agenzia Kyodo, Nissan avrebbe deciso di estromettere dalle catene di montaggio europee le vetture alimentate a gasolio. L’addio alle motorizzazioni diesel sembra sia stato fissato per il 2025.

Auto
Pubblicato il 11 maggio 2018, alle ore 11:20

Mi piace
16
0
Nel 2025 Nissan bloccherà la produzione di auto diesel in Europa

Il Dieselgate non avrà minato la reputazione del brand Volkswagen, ma avrà certamente incentivato il legislatore ad inasprire le normative anti-inquinamento. I provvedimenti in materia emessi nel recente passato hanno infatti reso sempre più difficile e soprattutto costoso imbrigliare le emissioni inquinanti dei motori diesel. Da qui più di un costruttore ha annunciato che le auto mosse da motori alimentati a gasolio spariranno presto dai loro listini.

Dopo gli annunci di Volvo, Toyota e Porsche che hanno comunicato la loro intenzione di concentrarsi sui motori ibridi ed elettrici, anche la Nissan sembra intenzionata a seguire la stessa strada. Secondo l’agenzia di stampa giapponese Kyodo, la casa di Yokohama avrebbe previsto di interrompere la produzione di auto diesel in Europa nel 2025.

Al momento i vertici della Nissan non hanno né confermato né tanto meno smentito la notizia. Secondo l’agenzia Kyodo – che grazie ad una fonte vicina all’azienda è venuta a conoscenza di quello che è il contenuto di un dossier interno – a spingere verso questa scelta ha pesato la sempre più stringente legislazione europea in fatto di politiche ambientali.

Nissan è al momento uno dei leader indiscussi in fatto di auto alimentate a corrente. Il suo modello di punta, la Leaf, è in assoluto l’auto alla spina più venduta al mondo. Inoltre la sua alleanza con Renault e Mitsubishi crea un gruppo sufficientemente solido, in grado di poter pianificare in modo oculato quello che sarà il progressivo abbandono delle motorizzazioni diesel.

L’accelerazione degli investimenti sulla propulsione elettrica mira a conseguire un traguardo che la casa giapponese giudica come cruciale: entro il 2025 il 50% delle auto immatricolate dovrà essere mossa da un motore alimentato a corrente. Per farlo si dovrà passare per un altro obiettivo fissato per 2022, anno in cui la vendita di questo tipo di vetture dovrà raggiungere quota un milione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Anche Nissan punta forte sull’elettrico e non potrebbe essere diversamente. Avendo da anni a listino la Leaf, l’auto elettrica più venduta al mondo, hanno già maturato la giusta esperienza necessaria per proiettarli nel 2025, anno in cui il 50% del loro output sarà composto da modelli elettrici. Allo stesso tempo tutto ciò permetterà loro di ridurre il peso del diesel, motorizzazione che in Europa sarà destinata a scomparire quasi del tutto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!