Iscriviti

LF-1 Limitless, da Detroit arriva il suv di punta secondo Lexus

L'autosalone di Detroit è, ormai, entrato nel vivo e, dopo una settiana di presentazioni, è già possile ammirare alcuni veicoli molto interessanti: tra questi, l'LF-1 Limitless che, pur in forma di concept, si candida ad essere il suv di punta della Lexus.

Auto
Pubblicato il 16 gennaio 2018, alle ore 11:08

Mi piace
9
0
LF-1 Limitless, da Detroit arriva il suv di punta secondo Lexus

Nel corso del lungo (8-23 Gennaio) salone dell’auto di Detroit, Lexus – il marchio della Toyota focalizzato sulle auto di lusso per il mercato americano – ha mostrato la nuova Lexus LF-1 Limitless che, pur essendo ancora una semplice concept car, è destinata a diventare, in serie, il suv di punta dell’azienda (più ancora dell’RX), ed a concorrere con competitor blasonati del calibro di BMW X7 e Range Rover.

Dal punto di vista estetico, nel disegnare la Lexus LF-1 Limitless, il californiano CALTY Design Research Center (controllato da Toyota) si è ispirato alla katana, la celebre spada giapponese dei samurai, in uno stile che risulta anche funzionale all’aerodinamica ed alle aspirazioni sportive della  vettura: le fiancate, pur dotate di una pronunciata muscolatura, sono sinuose e continuano idealmente dai parafanghi posteriori, ove sono più ampie, a quelli anteriori, ove quasi culminano nel “grugno” della LF-1 Limitless: quest’ultimo è affilato e dominato da un’ampia griglia con effetto tridimensionale, leggermente proiettati in avanti, quasi che si volesse conferire un effetto “movimento”, o allungare la compatta (5 metri di lunghezza, 2.97 metri di interasse) auto in questione.

La tecnologia profusa nella Lexus LF-1 è notevole, secondo quanto accennato: le maniglie delle portiere sono occultate da un meccanismo a scomparsa che consente di avere linee più pulite e piene, mentre gli specchietti laterali sono stati sostituiti da un mix di telecamere e sensori che portano le immagini necessarie nell’abitacolo, pronte per essere consultate sui 2 ampi display ultrapiatti disponili, assieme alle informazioni sulla percorrenza ed il tragitto.

Il conducente potrà concentrarsi sulla guida, grazie ai comandi touch presenti sul cruscotto e facili da raggiungere, ed ai pulsanti principali già ubicati sul volante, di tipo sportivo: a beneficio, invece, di tutti i passeggeri, accolti all’accensione dell’auto da un gioco di luci, sarà presente un vero e proprio salotto mobile, con effetto cielo stellato sugli interni delle portiere, ed una profusione di colori panna e rame.

Non è noto quale sarà la motorizzazione prevista per la Lexus LF-1 ma, tenendo conto che, entro il 2025 tutte le vetture del brand saranno equipaggiate con motori elettrici o quanto meno ibridi, è lecito pensare che tale scelta possa equipaggiare anche il crossover di punta del lussuoso marchio nipponico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Lexus è un brand che, nato per portare il lusso secondo Toyota negli USA, si è poi diffuso ovunque, abbracciando la filosofia di casa, volta a fare dell'ibrido la propulsione principale dei propri veicoli. La Lexus LF-1 Limitless sembra disegnata per l'impossibile, ovvero coniugare compattezza e vocazione sportiva: dal punto vista stilistico, ci riesce ma, per valutarne l'effettiva riuscita, occorrerà sapere qualcosa di più sul motore che intende adottare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!