Iscriviti
Torino

Doc di “Ritorno al Futuro” è il protagonista di un nuovo spot della Fiat 500

L’attore Christopher Lloyd, celebre per la sua partecipazione alla trilogia di “Ritorno al Futuro”, è giunto lunedì a Torino per le riprese del nuovo spot della Fiat 500.

Auto
Pubblicato il 21 giugno 2018, alle ore 12:30

Mi piace
11
0
Doc di “Ritorno al Futuro” è il protagonista di un nuovo spot della Fiat 500

Negli ultimi anni molto si è parlato di un possibile quarto episodio della trilogia di “Ritorno al Futuro”. La saga di grandissimo successo continua ancora oggi ad aver un gran numero di fan, che reputano leggenda qualsiasi frase o oggetto utilizzato nei tre film. Uno di questi è indubbiamente la DeLorean, l’auto che Emmett Brown modificò per rendere possibili i viaggi nel tempo.

Ed è proprio la presenza di “Doc” a Torino ad aver alimentato le mai sopite speranze dei cultori della serie. Peccato però che l’attore Christopher Lloyd non fosse lì per le riprese di Ritorno al Futuro 4, ma più semplicemente per girare uno spot della Fiat 500.

Per alcune ore dello scorso lunedì, via Carlo Alberto e piazza Bodoni sono state bloccate al traffico per essere catapultate negli anni Cinquanta. L’arruffato e geniale scienziato vestito con camice bianco, capelli per aria e gli occhi spiritati, è stato infatti scelto come testimonial della piccola utilitaria, simbolo indiscusso della motorizzazione tricolore del dopoguerra.

Nello spot, l’ambasciatore d’eccezione ha dovuto affrontare con la 500 lo stesso viaggio che interpretava con Marty McFly a bordo della DeLorean. Si troverà così all’improvviso in una Torino di oltre mezzo secolo fa, quando a girare per le strade della città erano le Lancia Fulvia, le Fiat 1100 e altre vetture riesumate e tirate a lustro per l’occasione. Così come nelle avventure dirette da Robert Zemeckis, a preannunciare il suo approdo nel passato ci penserà la classica nuvola di fumo, accompagnata da un tuono fragoroso.

Sul set cinematografico, accuratamente rivisto in stile anni ’50 con insegne e cartelli d’epoca, erano presenti anche delle comparse con tanto di vestiti dell’epoca. Non mancava nemmeno un vigile che per poco non viene investito dall’auto dello scienziato, un’evidente omaggio al celebre film di Alberto Sordi girato nel lontano 1960.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Quando parliamo di “Ritorno al Futuro” ci riferiamo ad una leggenda degli anni ’80 che ha appassionato milioni di persone nel mondo. Lo spot di FCA sarà indubbiamente ad altro impatto scenico, parificando la DeLorean ad un’auto come la 500. Forse in quest’ultima non ci sarà molto spazio per i dispositivi abbinati al flusso canalizzatore, ma evidentemente la miniaturizzazione tecnologica degli ultimi anni deve aver fatto miracoli.

Lascia un tuo commento
Commenti
Mirko Olivieri
Mirko Olivieri

24 giugno 2018 - 10:58:15

grande

0
Rispondi