Iscriviti

Audi e-tron Vision GT: dal videogame alla realtà, ecco la supercar elettrica da sogno

Dopo l'esordio nel videogame "Gran Turismo", la Audi e-tron Vision GT diventa realtà e, nell'e-prix di Roma, metterà in campo - con trazione integrale - una potenza complessiva di 815 CV, con una velocità massima di 225 km/h ed uno sprint 0-100 km/h in 2.5''.

Auto
Pubblicato il 13 aprile 2018, alle ore 13:22

Mi piace
9
0
Audi e-tron Vision GT: dal videogame alla realtà, ecco la supercar elettrica da sogno

La teutonica Audi non pensa solo alla concretezza, come dimostrato dalla nuova station wagon A6 Avant recentemente annunciata, ma punta molto anche sulle dream car, auto sportive da sogno. come la nuova supercar elettrica Audi e-tron Vision Gran Turismo, derivata direttamente da un modello giocabile su PlayStation 4!

Qualche tempo fa, Audi – che da almeno 20 anni collabora con Sony – ideò il presente veicolo per celebrare i 15 anni del popolarissimo videogame “Gran Turismo” e, come accaduto anche in altri casi, ne ha tratto un veicolo pre-serie concreto, in appena 11 mesi, grazie al fatto che la versione immaginata digitalmente s’era concessa poche libertà progettuali ed era pensata come un’auto già funzionante.

Una volta divenuta realtà, la Audi e-tron Vision Gran Turismo si è concretizzata con  una scocca che propone – sul davanti – il singolo frame invertito, in tono con la carrozzeria e stigma distintivo stilistico della gamma delle successive e-tron, abbinato ad elementi, sia di forma che di sostanza, tratti dalla supercar “Audi 90 quattro IMSA GTO” che, mossa da un turbo 5 cilindri, nell’89 fu pilotata con successo nel campionato nordamericano IMSA-GTO, con gran soddisfazione di driver del calibro di Scott Goodyear, Walter Röhrl, e Hans-Joachim Stuck. 

La nuova Audi e-tron Vision Gran Turismo, pur essendo pensata come un’auto da corsa, non è un peso piuma, con i suoi 1.450 kg, ma ciò non influisce sulle relative performance: a spingerla, grazie ad un pacco batteria da 60 kWh, troviamo 3 motori elettrici, due per il retrotreno (ove si scarica il 66% della potenza) e uno sull’avantreno (33%) che, innestati da un’adeguata (1450A ) corrente di spunto, mettono in campo una coppia complessiva di 900 Newton metri ed una potenza totale pari a 815 cavalli vapore (o 600 kW), che si traducono in una velocità massima (autolimitata) di 225 km/h, in uno sprint da 0 a 100 km/h che avviene in 2.5 secondi (8 per compiere lo 0-200), ed in rapporto potenza/peso di 1.78 kg/CV.

La tenuta su strada è bene assicurata dai pneumatici che, montati su cerchi da 18 pollici, hanno un ampio battistrada (325 mm), dalla trazione integrale con torque vectoring, e dai 340 mm messi a disposizione dai freni carboceramici (non abbinati, però, ad un servofreno). A guidare la Audi e-tron Vision Gran Turismo, negli eventi del 2018, potrebbe esservi l’ex pilota DTM Rahel Frey, o Dindo Capello, trionfatore in quel di Le Mans: l’esordio, nel campionato di Formula E cui prenderà parte, avverrà sabato 14 Aprile, nel GP di categoria (e-prix) a Roma

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Curioso questo "giro" progettuale: di solito, finiscono nei videogame le supercar più ambite nella realtà, così che sia possibile pilotarle almeno nel digitale. In questo caso, vi è stato il percorso inverso ma, nel diventare concreta, la Audi e-tron Vision Gran Turismo non ha affatto perso il suo fascino da dream car: un po' pesantuccia, le performance parlano da sole, e le tributano un ruolo di assoluta protagonista nella Formula E di quest'anno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!