Iscriviti

Gruppo ambientalista vuole scolpire il volto di Trump su un iceberg

Per il presidente Donald Trump, il riscaldamento globale altro non è che una bufala. Un gruppo ambientalista finlandese ha così lanciato una provocazione: scolpire la faccia di Trump su di un iceberg per vedere se con il tempo si scioglierà

Ambiente
Pubblicato il 8 maggio 2018, alle ore 14:47

Mi piace
15
0
Gruppo ambientalista vuole scolpire il volto di Trump su un iceberg

Più di una volta Donald Trump ha esternato quelle che sono le sue convinzioni in fatto di riscaldamento globale e di cambiamento climatico. Per il presidente degli Stati Uniti, i due temi altro non sono che delle fake news, architettate al solo scopo di colpire le industrie simbolo della potenza economica a stelle e strisce.

Le sue posizioni in materia sono però state criticate da molti altri governi, e soprattutto dalle organizzazioni ambientaliste. Una di queste, la finlandese Melting Ice, ha lanciato il guanto di sfida al tycoon attraverso quello che ha tutti gli effetti di essere un’ardita provocazione.

L’assunto dell’ong scandinava che si batte contro i cambiamenti climatici è molto semplice: se il riscaldamento globale è una bufala, perché non modellare il volto di Trump su di un iceberg, vedendo cosa succede con il tempo? Se la sua silhouette rimarrà intatta, allora vorrà dire che l’attuale inquilino della Casa Bianca ha ragione. Diversamente si avrebbe un’ulteriore prova che il global warming non è un’invenzione, né tanto meno un complotto orchestrato contro l’umanità.

Tenendo conto del desiderio del 45esimo presidente degli Stati Uniti di poter aggiungere un giorno il proprio volto al monumento nazionale del Monte Rushmore, l’ong finlandese ha voluto accontentarlo lanciando il Project Trumpmore, in altre parole l’iniziativa di crowdfunding volta a reperire i 400mila dollari necessari per incidere un iceberg dell’Artico con il profilo di The Donald.  

Quella che per molti sembra essere una spiritosa burla, in verità vuole essere a tutti gli effetti un esperimento scientifico di natura provocatoria. Una volta scelta una massa di ghiaccio in una posizione tutta da definire, si tratterebbe semplicemente di scolpire il volto dell’attuale presidente degli Stati Uniti. Il lavoro di incisione avrebbe una durata stimata in circa 4 settimane. Una volta ultimata, si tratterebbe di installare delle telecamere e osservare passo dopo passo l’evolversi della situazione.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Le posizioni di Trump sull’ambiente sono categoriche e inamovibili. A questo punto se c’è qualcuno che ritiene il pensiero del tycoon come palesemente errato, avrà anche il diritto di dimostrarglielo. Se l’iceberg modellato a sua immagine e somiglianza dovesse sciogliersi come neve al sole, il presidente dovrà pur rivedere le sue convinzioni. Diversamente sarà lui stesso ad avere una prova a supporto delle sue teorie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!