Iscriviti

Play off volley maschile: Sir Safety Perugia vince il primo scudetto

In un PalaEvangelisti sold out si è disputata la quinta partita play off di pallavolo maschile serie A1. Le due squadre a scendere in campo sono state Sir Safety Perugia e Lube Civitanova Marche. La partita si è conclusa 3-0 (25-22; 25-23; 27-25).

Altri sport
Pubblicato il 7 maggio 2018, alle ore 22:59

Mi piace
5
0
Play off volley maschile: Sir Safety Perugia vince il primo scudetto

Il 6 maggio si è disputata al PalaEvangelisti di Perugia la quinta partita valevole per la finale scudetto di volley maschile. Le due squadre a scendere in campo sono state la Sir Safety Perugia e la Lube Civitanova Marche. Gli arbitri del match sono stati Boris e Rapisarda.

Bernardi, allenatore di Perugia, mette in campo De Cecco, Zaytsev, Atanasijevic, Russel, Anzani, Podrascanin, libero Colaci. Medei, invece, allenatore della Lube, fa scendere in campo Christenson, Sokolov, Juantorena, Stankovic, Kovar, Cester, libero Grebrennikov.

Il primo set inizia in maniera equilibrata, con il punteggio di 2-2 grazie ad un primo tempo di Anzani. La Lube si porta avanti e conquista il primo break (6-8) con un attacco di Juantorena. Perugia contrattacca e pareggia con un’azione di Zaytsev. Un muro di Juantorena sigla il secondo break (13-16). Allora Perugia entra in partita e si porta sul 21-19 con un ace di Russel. Il set si chiude 25-22 con un attacco vincente di Russel.

Nel secondo set la Lube sigla il break dello 0-3 con un attacco di Sokolov. Gli umbri accorciano le distanze, ma i biancorossi siglano il primo break e si portano sul 6-8. Il parziale continua in equilibrio fino al 17-17 con un ace di Sokolov. Perugia mette la marcia e conquista prima il terzo break, con un ace di Anzani, e poi il set con il punteggio di 25-23.

Il terzo parziale parte in equilibrio (2-2) con un mani fuori di Sokolov. Perugia non concede più nulla e si porta sull’8-3. La Lube accorcia le distanze e si porta sull’8-6 con un attacco di Sokolov. I biancorossi cercano di restare a galla con un attacco di Sokolov (16-14), ma Perugia è devastante e sigla il terzo break (21-18) grazie a Berger entrato in campo nel terzo set.

Un muro di Kovar pareggia i conti sul 21-21, il set continua punto a punto fino al 24-24 con un servizio in rete di Sokolov, si va ai vantaggi; il match finisce 27-25 a favore di Perugia con un attacco di Zaytsev.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Manuela Mariani

Manuela Mariani - Perugia, la squadra che si è dimostrata la migliore del campionato grazie ad un impetuoso Atanasijevic e ai suoi compagni, si è imposta sulla Lube Civitanova. I marchigiani nel terzo set hanno conquistato il pareggio, hanno sperato di riaprire il match, ma Zaytsev ha infranto le loro speranze di rimonta. L'unico rammarico per la Lube è stato aver fatto troppi errori al servizio, che hanno regalato il primo scudetto della storia agli Umbri.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!