Iscriviti

NFL 2020, 15a settimana: supersfida vinta dai Chiefs in casa dei Saints, i Packers prevalgono sui Panthers

Grande successo dei Kansas City Chiefs sul campo dei New Orleans Saints in un possibile anticipo del SuperBowl. I Green Bay Packers vanno in testa alla propria conference regolando i Carolina Panthers.

Altri sport
Pubblicato il 22 dicembre 2020, alle ore 12:44

Mi piace
8
0
NFL 2020, 15a settimana: supersfida vinta dai Chiefs in casa dei Saints, i Packers prevalgono sui Panthers

La 15a settimana della NFL 2020 ospita un possibile anticipo del SuperBowl: i Kansas City Chiefs prevalgono in trasferta sui New Orleans Saints per 32-29 per una sfida di alto livello, segnalata anche da un punteggio di rilievo, in cui le squadre si sono giocate la vittoria fino all’ultimo secondo. New Orleans spreca un recupero di palla, convertendolo in soli due punti (safety) invece che in sette (touchdown con punto addizionale), l’errore banale per una palla che sfugge che costa la vittoria ai santi. I Green Bay Packers, battendo i Carolina Panthers per 24-16, operano il sorpasso proprio sui Saints in classifica, ergendosi alla vetta della propria conference, Carolina invece è fuori dai playoff da diverso tempo.

I Tennessee Titans volano travolgendo i Detroit Lions per 46-25 su un copione di gara tutto improntato sull’attacco e molto meno sulle difese, così i titani avanzano ancora di un passo verso la postseason, come gli Indianapolis Colts, che stendono gli Houston Texans per 27-20. pareggiando i conti nel raggruppamento con i Titans, sfida che può valere anche una delle preziosissime prime due posizioni della conference, utili per saltare il wild card weekend. Nel Friday Night, i Buffalo Bills si fanno beffe in trasferta dei Denver Broncos per 48-19, facendo loro la seconda posizione nella conference, alla pari con gli Steelers, regolando gli arancioni, che hanno fatto acqua da tutte le parti nel proprio modesto impianto difensivo.

NFL, le altre partite

Nel Monday Night, i Cincinnati Bengals vanno a segno contro i Pittsburgh Steelers per 27-17, risultato che non cambia l’esito della propria stagione, con i playoff già lontani matematicamente, ma nettamente quella degli uomini d’acciaio, che subiscono la terza sconfitta consecutiva dopo un cammino praticamente perfetto, crisi che può costare molto anche in ottica playoff. I Seattler Seahawks vincono in casa del Washington Football Team per 20-15, arrivando a conquistare la vetta del proprio gruppo con la solita capacità di risolvere gare complicate; Football Team che vede gli avversari avvicinarsi nel proprio girone. Nel Sunday Night, i Cleveland Browns fanno il colpo sul campo dei New York Giants per 20-6 portandosi sostanzialmente ad una vittoria dalla conquista della postseason, con New York che spreca al contrario l’occasione dell’aggancio al Football Team.

I Tampa Bay Buccaneers sbancano lo stadio degli Atlanta Falcons per 31-27: una prestazione di livello per i rossi, ad un soffio dal conquistare la piazza valida per la postseason. I Miami Dolphins battono i New England Patriots per 22-12: Miami è ancora nella posizione che segue quelle da postseason, ma rimane in gioco, consapevole di dover vincere le prossime due gare, New England, dopo anni, rimane fuori dalla fase finale. Gli Arizona Cardinals superano i Philadelphia Eagles per 33-26 rincorrendo, proprio come Miami nell’altra conference, l’ultima posizione utile per avanzare. I New York Jets vanno a vincere in casa dei Los Angeles Rams per 23-20: è la prima vittoria della stagione per i newyorkesi, da mettere alla pari del clamoroso passo falso dei losangelini, che gettano via questa incredibile occasione per attestare la propria partecipazione ai playoff.

I Baltimore Ravens distruggono i Jacksonville Jaguars per 40-14, i Chicago Bears domano fuori casa i Minnesota Vikings per 33-27. Nel Thursday Night, i Los Angeles Chargers battono fuori casa i Las Vegas Raiders per 30-27, i Dallas Cowboys stoppano i San Francisco 49ers per 41-33.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Tutto è filato liscio come l'olio nella 15 settimana: la vittoria dei fortissimi Chiefs contro i Saints, il primo posto nella propria conference dei Packers, le vittorie nette dei Titans, dei Colts e dei Bills, più tanti altri risultati appannaggio di chi godeva del favore dei pronostici delle singole partite. Tutti, tranne i Los Angeles Rams, che hanno subito la beffa di perdere in casa contro l'ultima in classifica, i New York Jets, che non avevano mai vinto quest'anno. La Los Angeles in blu inizia a tremare, sia per il fatto che i Cardinals sono distanti solamente una vittoria, sia perché anche in questa gara sono emersi cali di tensione impressionanti per una squadra che da due anni vorrebbe dominare, ma che la scorsa stagione ha visto il fallimento miserabile e quest'anno rischia di nuovo. Sembra chiaro che i Rams attuali non paiano pronti per arrivare fino in fondo al cammino.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!