Iscriviti

NFL 2018, 10a settimana: altro turno ottimo per Rams e Saints. Tutti gli incontri

La conferma dei valori in campo arriva della vittoria di tutte le squadre che occupano i primi posti della classifica, tranne la sconfitta dei Patriots per mano dei Titans.

Altri sport
Pubblicato il 13 novembre 2018, alle ore 13:55

Mi piace
6
0
NFL 2018, 10a settimana: altro turno ottimo per Rams e Saints. Tutti gli incontri

La decima settimana della NFL 2018 propone di nuovo davanti a tutti i Los Angeles Rams. I Rams vincono una partita molto complessa nei confronti dei Seattle Seahawks per 36-31, tutta punto a punto, con la nona vittoria a fronte di una sola sconfitta per Los Angeles e con Goff che marca 318 iarde in lancio e due touchdown. I Seahawks sono sotto il 50% di successi.

I New Orleans Saints replicano con il debordante successo che ha sotterrato a suon di touchdown i Cincinnati Bengals in casa propria per 51-14. La partita prende una piega positiva grazie ai tanti touchdown procurati da Brees in lancio, mentre la difesa dei Bengals è totalmente inesistente. Mentre i Saints dominano la graduatoria, Cincinnati si ritrova con 5 vinte e 4 perse. Successo fondamentale per i Chicago Bears (6 vinte e 3 perse) sui Detroit Lions per 34-22Rams. I Bears avvicinano considerevolmente la loro partecipazione ai playoffs, compito che diventa molto complesso per i Lions.

I Tennessee Titans sconfiggono i New England Patriots per 34-10. Stavolta per Brady e compagni non c’è nulla da fare, la superiorità degli avversari appare più netta della realtà e, con un Mariota molto bravo, Tennesseee si rilancia per la zona playoff. Successo semplice per i Los Angeles Chargers in casa degli Oakland Raiders per 20-6, con i Chargers incredibilmente ad un passo dalla vetta della classifica, mentre Oakland arriva all’ultimo posto assoluto. Altrettanto facile, sotto controllo, la vittoria dei Kansas City Chiefs sugli Arizona Cardinals per 26-14, che vede Kansas City temibile in ottica playoff e SuperBowl.

Gli altri risultati

I Pittsburgh Steelers tornano a bussare alla porta delle prime, dopo aver vinto anche contro i Carolina Panthers per 52-21 nel Thursday Nigh. Grandissima prova del collettivo guidato da Roethlisberger, fenomeno con 328 iarde e 5 touchdown, ridimensionati invece i Panthers, battuti molto pesantemente da un avversario di pari livello. Tornano a farsi sentire i Washington Redskins, che fuori casa piegano i Tampa Bay Buccaneers per 16-3: i giocatori della Florida sono in crisi totale (una vittoria nelle ultime sette gare) e difficilmente disputeranno la postseason.

Nel Sunday Night i Dallas Cowboys si rimettono in carreggiata vincendo sul campo dei Philadelphia Eagles per 27-20: tutte e due le compagini hanno ora 4 vittorie e 5 sconfitte, un bilancio magro ma che permette ancora loro di sperare di guadagnare un posto nella zona verde. I Green Bay Packers impacchettano i Miami Dolphins per 31-12, andando in un bilancio stagionale di parità (4 vinte, 4 perse ed un pareggio), simile ai delfini, con cinque successi e cinque batoste. Gli Indianapolis Colts si rifanno vivi, seconda vittoria consecutiva, in questo caso sui Jacksonville Jaguars, ormai in caduta libera, con un totale di 29-26.

I Cleveland Browns tornano al trionfo sconfiggendo gli Atlanta Falcons per 28-16; i Buffalo Bills distruggono in trasferta i New York Jets per 41-10; nel Monday Night, i New York Giants vincono sul campo dei San Francisco 49ers per 27-23. Bye week per Baltimore Ravens, Denver Broncos, Houston Texans e Minnesota Vikings.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Le vittorie delle prime squadre della classifica rafforzano le loro salde posizioni e gli avvicinano ai playoff, nonostante ci siano ancora molte gare da disputare. In questa ottica, le sconfitte dei Patriots e dei Panthers non sono particolarmente dannose. Da dietro, invece, provano a rifarsi vive alcune squadre come i Dallas Cowboys, i Green Bay Packers e gli Indianapolis Colts, tutte franchigie che possono fare di più di quanto reciti ora la loro classifica, mentre crollano le speranze di alcune piazze storiche, come i New York Giants, i San Francisco 49ers e gli Oakland Raiders, peraltro in crisi da più di una stagione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!