Iscriviti

Il ritorno di Tania Cagnotto sulle scene del nuoto mondiale

In una videointervista a due con la collega e amica storica Francesca Dallapé, Tania Cagnotto si racconta e rivela il suo ritorno in vasca per le Olimpiadi di Tokyo del 2020.

Altri sport
Pubblicato il 25 agosto 2018, alle ore 22:37

Mi piace
9
0
Il ritorno di Tania Cagnotto sulle scene del nuoto mondiale

Una scelta che non è stata semplice per Tania Cagnotto, quella di tornare alla vita agonistica ma alla fine ha ceduto alle richieste dell’amica e collega Francesca Dallapé che l’ha voluto con lei alle Olimpiadi del 2020.

Amiche dentro la vasca ed anche fuori. Hanno condiviso non soltanto i successi sportivi ma anche il grande privilegio di diventare mamme. Insomma un’amicizia a 360 gradi la loro. E visto il rapporto tra le due, Tania non poteva dire certo “no” all’amica così ha dichiarato che a partire dal prossimo autunno, rientrerà in vasca insieme a Francesca per allenarsi in vista delle Olimpiadi.

Le due atlete hanno vinto ad oggi otto medaglie d’oro per la loro specialità “3 m syncho” e tantissime altre esperienze, tra cui, forse la più emozionante quella di diventare mamme nello stesso periodo. Trovandosi quindi a condividere notti insonni, biberon e pannolini. Stanno anche sviluppando un progetto nel mondo della cosmesi.

Il progetto si chiama #ShiseidoXSport: il brand made in Tokyo ha scelto di raccontare il rapporto che esiste tra bellezza e sport, descrivendo i vari step che le due donne adottano dalla preparazione della pelle per le loro gare ai segreti trucco per amplificare il loro livello beauty fuori dall’acqua.

Un progetto nuovo per le due atlete che sicuramente le ha unite ancora di più e ne ha rafforzato la già ben consolidata amicizia. Loro hanno infatti un concetto ben definito di amicizia che chiamano “sorellanza“, ossia la capacità di condividere qualcosa e la stima reciproca.

Alla domanda cosa vi manca di più della vita da atleta le due rispondono: “Viaggiare in squadra, gareggiare fare quelle gare, anche quelle poco importanti” (Tania Cagnotto); “Quell’adrenalina, quella paura, quelle insicurezze che ho odiato tanto e che adesso sento di avere bisogno, desidero ancora forti emozioni” (Francesca Dallapé).

Tania Cagnotto e Francesca Dallapé si fidano reciprocamente l’una dell’altra ed è forse questo il segreto dei loro successi in vasca.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - Due donne, due amiche, due atlete. Una passione, quella del nuoto, che le ha fatte incontrare e grazie alla quale hanno condiviso dolori e moltissime gioie. Un'amicizia la loro che va oltre lo sport e le ha portate a vivere momenti di vita unici. Sicuramente a Tokyo 2020 le vedremo più agguerrite che mai.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!