Iscriviti
scrivi

Amazon consegnerà entro un’ora anche frutta e verdura fresca

Amazon ha appena confermato, con un comunicato ufficiale, che - dal 15 Febbraio - sarà possibile farsi consegnare a domicilio anche 30 tipi diversi di frutta e verdura fresca (spesa minima 19 euro). Entro un'ora a 6.90 euro, entro due ore gratuitamente!

Internet e Social
Pubblicato il 15 febbraio 2016, alle ore 23:12

Mi piace
0
Preferiti
0
Amazon consegnerà entro un’ora anche frutta e verdura fresca
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti

Amazon, già da tempo, si è lanciata del settore della “spesa a domicilio“. Più di 3 mesi fa, il colosso di Jeff Bes portò anche in Italia il progetto “Prime now” che consentiva di ricevere a casa, entro un’ora, una vasta gamma di prodotti per l’alimentazione e la cura della casa.

A tale progetto, si aggiunge anche la possibilità di farsi recapitare entro 1 ora diversi tipi di frutta e verdura. Ecco come funziona.

Come ricordato. Amazon introdusse più di 3 mesi fa anche in Italia la possibilità di mettere “nel suo carrello online” anche prodotti per la cura della casa, della persona e, soprattutto, alimentari. Accanto a detersivi di marca ed a bagnoschiuma e shampoo, Amazon permetteva di comprare pasta, biscotti (e prodotti a lunga conservazione), bevande, alcolici, surgelati, prodotti freddi (es. yogurt) senza dimenticare i classici zucchero e caffè. L’acquisto, tra l’altro, era pianamente rispettoso delle esigenze conoscitive del cliente: una volta messi nel carrello dell’app amazoniana i prodotti, se ne poteva anche leggere la provenienza.

Da oggi, la possibilità della consegna rapida dei propri prodotti entro 1 ora, Amazon l’ha estesa anche a 30 tipi di frutta e verdura (tra i quali, mele, banane, pomodori e zucchine): si parte il 15 Febbraio, a Milano – come città test – ed in 34 comuni dell’hinterland milanese. La consegna è valida dalle ore 8 alle ore 24, 7 giorni su 7.

amazon-frutta-e-verdura-a-domicilio

Per avvalersi di questa possibilità secondo cui Amazon può consegnarci a casa, o in ufficio, persino le frutta fresca e la verdura (ottimo per uno spuntino salutare) entro 1 ora dalla prenotazione online, è necessario scaricare l’app “Prime Now” e verificare la copertura del proprio codice di avviamento postale.
Nel caso si rientri tra i comuni coperti (Monza, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Rho, Paderno Dugnano, Cologno Monzese, Rozzano, Saronno, Pioltello, Bollate, Corsico, Limbiate, Brugherio, Cernusco sul Naviglio, Parabiago, Garbagnate Milanese, Bresso, Muggiò, Nova Milanese, Senago, Novate Milanese, Cormano, Settimo Milanese, Cusano Milanese, Nerviano, Caronno Petrusella, Cerro Maggiore, Varedo, Baranzate, Pero, Lomazzo, Turate, San Vittore Olona, Rovellasca), si possono inserire i prodotti nel carrello e precisare il range temporale entro cui si vuole aver la consegna: si può avere la consegna gratuita se la spesa raggiunge i 19 euro minimi e si accetta una consegna entro 2 ore. Nel caso, invece, si voglia la consegna della frutta & verdura (sempre 19 euro minimi), entro 1 ora si dovrà pagare un forfait di 6,90 euro.

Precondizione per avvalersi di Prime Now, naturalmente, è l’essere iscritti al programma Amazon Prime (19,90 euro all’anno): solo in questo modo, quindi, potremo ottenere la consegna entro 1 ora a domicilio di frutta e verdura fresca da parte dei corrieri di Amazon. A quando, anche in Italia, il servizio di take-away made in Amazon?

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Aurelio De Luca - Davvero interessante il fatto che, ora, Amazon consegni entro 1 ora anche frutta e verdura. Di solito, per comprarla, occorre recarsi dal fruttivendolo a fine giornata lavorativa quando, ormai, si trova ben poco di ancora appetibile dopo il passaggio delle cavallette (leggasi, le casalinghe). Quindi, per i single, o per le donne in carriera, far la spesa di cibo fresco non è mai molto facile. Con Prime Now, invece, potremo sempre scegliere tra 30 tipi di frutta e verdura, costantemente riforniti, e vederceli recapitati a casa quando vi si torna dal lavoro. Persino la domenica è possibile farlo, evitandosi la bolgia dei centri commerciali iper-affollati che ti costringono a fare una fila di due ore anche quando hai da pagare per un banale cestino di mele cotogne! Speriamo che tale iniziativa, comprensiva della consegna dei pasti caldi, si estenda anche ad altri certi urbani del Bel Paese, puntando sempre di più sulle nostre eccellenze alimentari.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!