Iscriviti
scrivi

Halloween: slime fai da te e low cost (anche con bambini)

Avete presente lo slime? Esatto, quella specie di gelatina appiccicosa che disgusta i genitori e fa impazzire i bambini. Ecco qui la versione fatta in casa: una procedura veloce e facilissima, perfetta per un pomeriggio a tema Halloween.

Vivere Low Cost
Pubblicato il 18 ottobre 2016, alle ore 21:49

Mi piace
21
Preferiti
0
Halloween: slime fai da te e low cost (anche con bambini)
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti

Qualsiasi genitore lo sa: i bambini adorano le cose appiccicose, dall’aspetto strano e che a noi grandi sembrano anche un po’ schifose. Spesso le preferiscono ai giochi più “puliti” e strutturati. E se sono bimbi piccoli, le cose con cui giocano, appiccicose e non , tendono anche ad assaggiarle. Ecco perchè non sempre è possibile far giocare i bambini, specie se piccoli, con certi giocattoli che si trovano in commercio: perchè per quanto li si tenga d’occhio, molto probabilmente parte di quello che stanno toccando finirà in bocca.

Lo “slime” fatto in casa è un’ottima soluzione per farli giocare senza preoccuparci che assaggino, e anche per farli divertire a poco prezzo. Lo slime è disgustoso per gli adulti e amato dai bambini, è “strano” e diverso dal solito gioco, e si può anche mangiare senza correre rischi, perchè è possibile farlo con comuni ingredienti da supermercato.

Vediamo come realizzare lo slime, perfetto per una festa di halloween con piccoli ospiti, o per passare in modo diverso un pomeriggio di pioggia. Potete prepararlo insieme ai bambini, che si divertiranno ad essere coinvolti nella creazione. La ricetta richiede solo: 280 gr di amido di mais, 700 cl di acqua tiepida, qualche goccia di colorante alimentare (lo slime classico è verde, ma potete sbizzarrirvi). Per giocare poi serviranno piccoli contenitori, cucchiai e simili.

In un contenitore capiente mettete l’amido di mais e aggiungete via via l’acqua tiepida (anche calda, ma non troppo, deve essere piacevole manipolarla), mescolando e impastando con le mani fino a ottenere la consistenza gommosa e appiccicosa che volete (l’acqua ci vuole quasi tutta di solito).

Aggiungete poi qualche goccia del vostro colore alimentare preferito ed ecco pronto il vostro slime. Vi consiglio di stendere per terra una tovaglia di plastica, su cui posizionare il contenitore grande con dentro lo slime, e di vestire i bambini con abiti che si possano sporcare. Perchè il divertimento è assicurato, ma un po’ di confusione…anche.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Alice Incandenza - Ho provato personalmente la ricetta con i bambini con cui lavoro, ottenendo sempre un grande successo. Lo slime verde resta il più gettonato, ma anche gli altri colori piacciono molto (il viola in particolare). Consiglio poi di ribattezzarlo con nomi altisonanti come "bava di drago", che hanno un fascino indescrivibile sui piccoli giocatori, rendendo il tutto ancora più magico e divertente. Chiaramente bisogna essere disponibili a vedere i bambini sporcarsi un po', e spesso a sporcare un po' anche in giro.

Lascia un tuo commento
Commenti
Marilena Carraro

19 ottobre 2016 - 07:35:56

E' una festa che non appartiene alla mia infanzia e forse per questo non mi dice niente!

0
Rispondi