Iscriviti

Ecco come risparmiare 15 euro nella bolletta energetica annuale

Una ricerca del comparatore online Selectra ci spiega che, tenendo in stand-by i dispositivi tecnologici di casa, abbiamo un aggravio di 72 euro sulla bolletta annuale. Di questi, 15 solo ad Agosto: eppure, c'è un trucchetto per cancellare almeno questa spesa.

Vivere Low Cost
Pubblicato il 1 agosto 2016, alle ore 13:16

Mi piace
1
Preferiti
0
Ecco come risparmiare 15 euro nella bolletta energetica annuale
Pubblicità

Agosto è il mese che, di solito, si tende a passare in vacanza, lontani da casa e dalle incombenze quotidiane. Nel prepararsi alle proprie ferie l’unica cosa a cui si bada è l’aver previsto ogni sorta di ben di Dio nelle proprie valigie: addirittura vi son applicazioni che aiutano nel preparare il bagaglio perfetto a seconda di dove vi recherete. Tutto molto bello, ma tra le cose da ricordare, avete prestato attenzione anche allo spegnere le luci in stand-by dei vostri dispositivi domestici? Con questa piccola cautela, sappiatelo, potreste risparmiare ben 15 euro nella vostra bolletta annuale…

È vero: tenere i dispositivi hi-tech di casa in stand-by, ovvero con la classica lucina rossa accesa, è dannatamente comodo. Pensiamo alla tv: basta puntare il telecomando e, puff, la si accende e ci si può sintonizzare sul proprio film preferito senza perdere preziosi secondi. Non parliamo poi delle stampanti che, proprio grazie allo stand-by, sono in grado di stampare al volo quel documento che ci occorre mentre siamo di fretta.

Eppure, tutta questa comodità si paga. E cara. Secondo alcune stime fornite dal comparatore online Selectra, sembra che tenere in stand-by tutti i più diffusi apparecchi di casa, dal pc alla tv senza dimenticare il frigo o il condizionatore, ci costi – in bolletta – qualcosa come 72 euro annui, di cui ben 15 solo ad Agosto quando, verosimilmente, a casa, non ci siamo neanche! Non parliamo, poi, dei danni per l’ambiente: i più recenti dati ambientali testimoniano che ogni anno, nei soli Stati Uniti, vengono immesse ben 44 milioni di tonnellate di CO2 a causa degli apparecchi che si lasciano in stand-by!

Vediamo come si arriva a queste cifre. Selectra ha considerato il consumo energetico che si ottiene, nelle nostre case, dal lasciare in stand-by dispositivi che, bene o male, abbiamo praticamente tutti: in tal caso, a primeggiare nei consumi quotidiani è, ovviamente, il frigorifero con i suoi 480 Wh, seguito a debita distanza dallo stereo che si ferma a 197 Wh (non essendo utilizzato sempre, al contrario del primo); in terza posizione si collocano stampante e pc con 175 Wh quotidiani. Fuori dal podio, ma sempre in grado di far male alle nostre tasche, il router, con i suoi 108 Wh, ed il duetto Tv-DVD, con ben 4 Wh ogni 24 ore.

In totale, limitando il calcolo al vacanziero Agosto, fanno 46,3 kwH che, in moneta sonante, fanno 14.6 euro di spesa sul totale della bolletta annuale: un ammontare, comunque significativo, che può essere risparmiato con un semplice, banale gesto, il click sul pulsante dello stand-by. Almeno quando siete lontani da casa per un bel po’ di tempo.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - In effetti è vero: presi come siamo dalla fretta di avere tutto e subito, lasciamo quasi tutti i dispositivi tecnologici di casa in stand-by e non li stacchiamo neanche quando sarebbe lecito. Nel mio caso, si tratta di PC, stampanti, tv, e router: tutti con la loro bella lucina rossa (o azzurra) che lampeggia nel buio a ricordarci che loro sono ancora lì, sull'attenti, pronti ad eseguire i nostri desideri in men che non si dica. Peccato che ciò, a quanto pare, costi un bel po': una buona abitudine da prendere, quindi, consisterà nello spegnere quelle lucine. Non dico ogni volta che ci si allontana, anche per poche ore da casa...la almeno ad Agosto o nei periodi (lunghi) in cui non siamo a casa...beh...questo sforzetto potremmo farlo. Tra l'altro, ci guadagneremo anche un bel risparmio in bolletta e in termini di CO2 immesso nell'aria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!