Iscriviti

Uomini e Donne, il trono gay sarà rivoluzionato

La nuova stagione del trono gay di Uomini e Donne potrebbe regalarci delle nuove sorprese, ed il nuovo tronista potrebbe essere un personaggio molto amato dal pubblico.

Televisione
Pubblicato il 11 agosto 2017, alle ore 22:16

Mi piace
4
1
Uomini e Donne, il trono gay sarà rivoluzionato
Pubblicità

Maria de Filippi, insieme alla sua equipe di autori, ha deciso di non deludere il pubblico del dating show, confermando il trono gay anche per la stagione 2017-2018, ma la messa in onda di questo trono non andrà a settembre, come successe con Claudio Sona. Infatti gli autori hanno deciso di dedicare al trono gay un suo spazio, non mandandolo in onda insieme al trono classico ed over, con questi ultimi due che inizieranno probabilmente l’11 settembre. Intanto continuano i casting per vedere chi sarà il secondo tronista di questo particolare trono, ed il pubblico “invocano” un personaggio molto amato anche dalla stessa Maria.

Comunque il trono gay è stato anche fortemente a rischio, per colpa dello scandalo di Claudio Sona e della sua relazione con Juan Sierra, con quest’ultimo che ha  sostenuto di avere una relazione con lui durante la permanenza di Sona sul primo trono gay del programma. Probabilmente, le lamentele dei fans di questo trono hanno fatto cambiare idea agli autori del programma, decidendo per una sua messa in onda.

Tuttavia gli autori, per evitare i problemi della scorsa edizione, hanno deciso di effettuare molti cambiamenti su questo trono, che riguardano anche il numero dei tronisti: uno sarà una donna ed un altro un uomo. Il trono gay, con tutta probabilità partirà verso l’inizio di novembre.

Anche se questo trono inizierà con un forte ritardo rispetto a quello over e classico, gli autori già stanno effettuando i casting per trovare i candidati ideali. Una delle prime candidate è stata Elisa Paglialunga, che ha cambiato il suo orientamento sessuale dopo aver corteggiato il giovane Aldo Palmieri.

Per i ragazzi invece il favorito è Alessandro Malossi, tatuatore che sta avendo molto successo ultimamente sul web, anche se i telespettori del programma vorrebbero Mario Serpa, l’ex fidanzato di Claudio Sona. Ora si vedrà se la redazione deciderà di accontentare o no i fans del dating show.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Emanuele Novizio - Il trono gay quindi, anche se si sapeva già da alcune giorni, non morirà. L'unico problema sarà che inizierà con qualche mese di ritardo rispetto agli due troni, che servirà alla redazione del programma di non ripetere gli scorsi errori che hanno caratterizzato il trono di Claudio Sona e la sua relazione con Juan Sierra.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!