Iscriviti

Instagram: resa dei conti contro haters e spammatori seriali

Instagram ha annunciato l'introduzione di due strumenti finalizzati a rendere la community dei suoi urser più tranquilla e sicura: si tratta di un filtro contro i commenti offensivi, e di un sistema anti-spam. Entrambi agiranno su post e live.

Software e App
Pubblicato il 30 giugno 2017, alle ore 09:46

Mi piace
14
0
Instagram: resa dei conti contro haters e spammatori seriali
Pubblicità

La social app più apprezzata del momento per quel che riguarda la condivisione delle foto, Instagram, ha annunciato l’introduzione di nuovi strumenti finalizzati a rendere più sicura la community dei suoi utilizzatori, in modo che sia possibile esprimersi senza pressioni o costrizioni: nello specifico, il team di Kevin Systrom ha implementato un meccanismo contro i commenti offensivi, ed uno contro lo spam.

L’hate speech, il cyberbullismo, ed i “flame”, sono dei problemi molto sentiti sulle piattaforme di interazione online. Non stupisce, quindi, che Instagram abbia deciso di affrontare questi fenomeni con un nuovo filtro anti commenti offensivi: per ottenerlo, ci si è basati su un’intelligenza artificiale cui sono stati dati in pasto 2 milioni di commenti, aiutandola a distinguere quelli ironici e sarcastici grazie a dei consulenti umani. Il risultato è stato che non appena si nota un commento offensivo, in calce a un post o a un video, l’elemento incriminato viene automaticamente nascosto, senza che il relativo autore lo sappia (evitando ritorsioni o sindromi da censura). 

Attualmente, questo filtro smart – già messo a disposizione degli utenti – funziona solo con la lingua inglese ma, nei prossimi mesi, estenderà il suo raggio d’azione ad almeno 8 lingue. Nel frattempo, la sua efficienza (ad oggi vi è solo l’1% di falsi positivi) crescerà costantemente, grazie al machine learning, ed all’esperienza maturata sul campo.

Oltre a questa novità, Instagram ne ha annunciato anche un’altra, relativa allo spam. In questo caso si tratta di un filtro che, sempre in calce ai post o alle dirette, rimuove tutti quei commenti che contengono spam o pubblicità: il range d’azione di questa implementazione è, però, più ampio sin dall’inizio, visto che cotal filtro è in grado di riconoscere elementi in diverse lingue (arabo, russo, cinese, giapponese, tedesco, francese, spagnolo, portoghese, inglese).

Anche in questo caso, Instagram conta di aggiungere nel più breve tempo possibile il supporto ad ulteriori lingue, a beneficio di un numero sempre crescente di utenti. 

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Trovo che il nuovo filtro anti commenti offensivi sia stato implementato in modo intelligente: gli automatismi dovrebbero garantirne una certa celerità di azione, mentre gli errori dovrebbero diminuire costantemente nel corso del tempo. Il tutto senza finire per irritare ancor di più i disturbatori e i classici leoni da tastiera. In merito al filtro anti-spam, anche in questo caso si può ben dire: "era ora!".

Lascia un tuo commento
Commenti
Claudio Bosisio

30 giugno 2017 - 20:38:07

Finalmente, è ora di fare pulizia nel Web: anche gli altri maggiori siti e social network dovrebbero attrezzarsi in tal modo.

0
Rispondi