Iscriviti

Stefano Fassina attacca Maradona: “Gesto da miserabile”

Il viceministro dell’Economia critica il gesto dell’ombrello di Maradona rivolto a Equitalia durante la trasmissione “Che tempo che fa”. Brunetta: “Fazio è ancora peggio”

Politica
Pubblicato il 21 ottobre 2013, alle ore 17:34

Mi piace
0
0
Stefano Fassina attacca Maradona: “Gesto da miserabile”
Pubblicità

Sta facendo molto discutere il gesto dell’ombrello rivolto dal “Pibe de Oro” Diego Armando Maradona nei confronti di Equitalia durante la trasmissione “Che tempo che fa” condotta da Fabio Fazio.

Il viceministro dell’Economia Stefano Fassina, in un intervento a Radio 24 ha affermato: “E’ un gesto da miserabile e credo che vada perseguito con grande determinazione”. “Stiamo parlando di quasi 40 milioni di euro e Maradona farebbe bene a imparare a rispettare le leggi”, conclude Stefano Fassina.

Venerdì scorso, infatti, i funzionari di Equitalia si erano presentati nell’albergo dove risiedeva Maradona per notificargli un avviso di mora da oltre 39 milioni di euro.

“Non sono stato mai un evasore né ho mai rubato a qualcuno” aveva affermato El Pibe de Oro durante la trasmissione, sottolineando che “Non ero io a firmare i contratti, ma Coppola e Ferlaino. Loro però possono girare tranquilli per l’Italia, a me invece tolgono pure gli orecchini. C’erano degli sponsor che avrebbero voluto transare il mio debito per ottenere pubblicità ma io voglio andare fino in fondo e sapere la verità. Equitalia, venendo da me, si fa pubblicità, invece di lavorare per l’Italia che sta soffrendo. Io non mi nascondo”, queste le parole di Diego Armando Maradona, che poi, prima di lasciare Milano, risponde a Stefano Fassina: “Il gesto dell’ombrello, fatto durante la trasmissione di Fabio Fazio, non voleva essere offensivo ma solo satirico, in risposta all’ennesimo agguato tentato venerdì sera davanti a mia figlia, senza che mi fosse mostrata neanche l’autorizzazione del giudice”. E ancora: “Il signor Fassina non faccia come Equitalia, che si fa pubblicità con i comunicati stampa, usando il nome di Maradona. Non ho paura delle sue minacce e non mi sento un miserabile”.

E intanto nella polemica interviene anche il presidente dei deputati del Pdl Renato Brunetta, protagonista domenica scorsa di uno scontro con Fabio Fazio riguardo lo stipendio del conduttore: “Ho depositato un’interrogazione alla commissione di Vigilanza Rai, sull’episodio indecente accaduto ieri sera a ‘Che tempo che fa’, con Maradona impegnato nel gesto dell’ombrello, ed elevato così a testimonial dell’evasione fiscale. Più grave del comportamento dell’ex calciatore – continua Renato Brunetta – appare quello di chi gli ha approntato il palcoscenico. Se Maradona è infatti noto per le sue intemperanze, e dunque non stupisce si sia esibito nel gesto dell’ombrello contro Equitalia, davvero offensiva è la condiscendenza manifestata dal conduttore Fabio Fazio che ha lasciato che il suo pubblico tributasse un’ovazione per quell’atto di volgare offesa, che irride la legge e gli italiani onesti”.

Altri video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!