Iscriviti

Che fine ha fatto Roberto Formigoni?

L’ex governatore della Lombardia, finito sulle prime pagine dei giornali per gli scandali delle vacanze pagate con i soldi pubblici, è finito nel dimenticatoio

Politica
Pubblicato il 8 agosto 2013, alle ore 10:02

Mi piace
0
0
Che fine ha fatto Roberto Formigoni?
Pubblicità

Dove è finito Roberto Formigoni? Nessuno sente più nostalgia del “Celeste”, noto per le sue giacche multicolor e per le foto souvenir di vacanze in lussuosi resort. L’ex presidente della Regione Lombardia, o “governatore” come amava definirsi, nelle ultime elezioni politiche del 24 e 25 febbraio scorso è stato eletto senatore della Repubblica Italiana, ed ora è presidente della commissione Agricoltura del Senato, nonché commissario generale Expo di Milano 2015.

Sicuramente una buona posizione, per uno che era salito agli onori della cronaca più per le sue lussuose vacanze ai Caraibi, pagate con i soldi dei contribuenti, più che per i 18 anni passati alla guida della Regione Lombardia.

Ma Roberto Formigoni, noto come il delfino del centrodestra, il più indicato a succedere a Berlusconi, mai come oggi è nel cono d’ombra più nero. Nessun microfono di radio e giornali che lo insegue. Anzi è ignorato da tutti.

E visto le beghe giudiziarie di Berlusconi, Roberto Formigoni, con il suo profilo di lungo corso e la sua esperienza potrebbe ambire a ricoprire un ruolo di primo piano nella politica italiana. E invece nulla.

Ripudiato dai suoi amici di Comunione e Liberazione per alcune uscite che avevano imbarazzato il movimento, ignorato dal suo stesso partito per le tensioni scatenate dall’inchiesta su di lui che portarono allo scioglimento della legislatura della Regione Lombardia, e le successive elezioni anticipate poi vinte da Roberto Maroni, rinnegato persino dall’amico cardinale Angelo Scola che guida la diocesi ambrosiana, quello di Roberto Formigoni sembra essere un triste tramonto.

Abituato alla ribalta, nell’attuale legislatura non ha nemmeno un ruolo da comparsa sul fondo della scena.

Ma guai a darlo per spacciato, la sua storia ci insegna che lui è uno pronto a tutto. Chissà che con un colpo da maestro, dalle sue ceneri azzurre riemerga e trovi finalmente il ruolo adatto al proprio ego.

Forza Roberto non mollare! Ti vogliamo così!

formigoni-caraibi

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!