Iscriviti

Carceri, M5S: “Napolitano vuole salvare Berlusconi”

Duro attacco del M5S dopo il messaggio del presidente della Repubblica al Parlamento sulla situazione delle carceri. E Napolitano replica: “Se ne fregano dei problemi del Paese"

Politica
Pubblicato il 10 ottobre 2013, alle ore 07:57

Mi piace
0
0
Carceri, M5S: “Napolitano vuole salvare Berlusconi”
Pubblicità

Non sono mancate le polemiche dopo il messaggio inviato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alle Camere sul sovraffollamento delle carceri.

Il Movimento 5 Stelle ha aspramente criticato quello che, a suo dire, è la richiesta di un provvedimento di clemenza nei confronti di Silvio Berlusconi. “Il Caimano si salva ancora una volta”, scrivono i 5 Stelle sulla pagina Facebook del gruppo a Montecitorio. “Le parole che ci fanno rabbrividire sono indulto e soprattutto amnistia, valuteremo nelle prossime ore la portata del messaggio del capo dello Stato”.

Pronta la replica di Giorgio Napolitano: “Chi pensa che l’amnistia sia un provvedimento pro-Berlusconi se ne frega dei problemi del Paese”. “Quelli che fanno questo tipo di accostamento non sanno quale tragedia sia quella delle carceri. Non ho altro da aggiungere”.

Il Pd invece si schiera dalla parte del presidente. Enrico Letta ritiene l’appello del capo dello stato “un messaggio ineccepibile che l’esecutivo farà di tutto per recepire. “L’attuale situazione mortifica la dignità dei detenuti – sottolinea il premier – e le parole di Napolitano, indicano la strada per riscattarci”. Disponibilità immediata anche da Angelino Alfano “per tradurre in pratica il monito ed anche il forte invito del presidente della Repubblica”.

Il segretario del Pd Guglielmo Epifani torna poi sull’attacco del M5S a Napolitano: “La commistione con le vicende di Berlusconi” riguardo al messaggio del presidente Napolitano alle Camere “non ha nessun senso”. La vicenda giudiziaria di Berlusconi “non c’entra per adesso e non c’entrerà in futuro” con il tema del sovraffollamento delle carceri. “Ho trovato offensiva e volgare la polemica scatenata nei confronti del presidente della repubblica”, ha concluso Guglielmo Epifani.

Ma il Movimento 5 Stelle non demorde e annuncia che a breve consegnerà il suo “piano carceri” al capo dello stato. “E’ dal 5 agosto che esiste un nostro piano per risolvere il problema del sovraffollamento con soluzioni più efficaci dell’indulto e dell’amnistia” afferma la capogruppo al Senato, Paola Taverna, mentre il senatore grillino Michele Giarrusso afferma: “Invitiamo le altre forze a votare con noi per dare una risposta tempestiva al problema senza demagogia”.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!