Iscriviti
Venezia

Senza il guinzaglio in spiaggia, cane spaventa una famiglia

Dopo aver spaventato una famiglia con un bambino, una signora della provincia di Treviso si è ritrovata a dover pagare una clamorosa quanto pesante multa di 200 euro. E scoppia la polemica.

Natura e Animali
Pubblicato il 24 febbraio 2017, alle ore 11:43

Mi piace
15
0
Senza il guinzaglio in spiaggia, cane spaventa una famiglia
Pubblicità

A Jesolo il dibattito è aperto dopo la consegna, ad una signora della provincia di Treviso, di una multa da 200 euro che, la settimana scorsa, in una tranquilla giornata invernale, stava compiendo una passeggiata in tutta pace lasciando libero il cane di divertirsi con l’acqua del mare e con le spiagge ancora semivuote dell’inverno e senza tutta la folla che caratterizza la stagione estiva.

Tutto ciò, però, non è bastato per evitare la consegna della multa per aver lasciato il cane libero e senza guinzaglio.

La scorsa domenica erano giunte delle segnalazioni da parte di alcuni cittadini infastiditi dalla presenza di troppi cani presenti sul bagnasciuga della cittadina di Jesolo, nonostante sulla spiaggia si trovassero anche diversi nuclei familiari con dei figli al seguito.

A fare scoppiare la polemica, però, è stato il caso di una coppia che, con il proprio figlio, stava giocando a calcio sulla spiaggia con una piccola porta piantata nella sabbia: improvvisamente un cane libero sulla spiaggia, senza alcun preavviso, si è messo ad azzannare la porta, creando paura e non poche preoccupazioni ai genitori del bambino che stava divertendosi calciando il pallone.

La polemica è scoppiata quando la famiglia si è rivolta alle locali forze dell’ordine, riportando ai vigili che una donna stava portando il cane sulla spiaggia senza il guinzaglio, e quindi stava creando una situazione di grave pericolo per il loro figlioletto.

A creare la protesta è soprattutto l’entità della multa, che anche il presidente del consorzio dei gestori delle spiagge di Jesolo ritiene veramente eccessiva: Renato Cattai ritiene che spesso effettivamente sulle spiagge vengano lasciati liberi, in presenza di bambini, cani che potrebbero creare fastidio, perciò ritiene che i proprietari di un cane andrebbero educati nel rispettare le regole del vivere comune, specialmente sulle spiagge, luoghi in cui tutti dovrebbero potersi rilassare.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - Il fatto accaduto sulle spiagge di Jesolo, con una cospicua multa di 200 euro affibbiata ad una signora della provincia di Treviso, fa riaprire il dibattito sui cani lasciati liberi e quelli portati al guinzaglio. Buona norma sarebbe quella di accompagnare i propri cani in giro per le strade sempre al guinzaglio, mentre i cani, a mio giudizio, dovrebbero essere lasciati liberi in luoghi senza persone e particolarmente spaziosi ed ariosi. In ogni caso, la multa di 200 euro è veramente eccessiva per questo genere di infrazioni.

Lascia un tuo commento
Commenti
Lucia Visalli

25 febbraio 2017 - 07:20:16

A volte la gente è esagerata

0
Rispondi
Elena Palatini

26 febbraio 2017 - 11:13:10

I cani sono imprevedibili.

0
Elena Palatini

24 febbraio 2017 - 13:25:13

Non è eccessiva. Un cane

0
Rispondi