Iscriviti

Lecce, canile lager: uomo giocava a baseball con la testa dei cani

Un canile lager è stato scoperto a Lecce grazie al filmato girato da un vicino e postato sui social network. I malcapitati animali erano costretti a vivere in condizioni disumane e al limite della sopravvivenza

Natura e Animali
Pubblicato il 15 novembre 2016, alle ore 12:40

Mi piace
8
0
Lecce, canile lager: uomo giocava a baseball con la testa dei cani
Pubblicità

Ancora una volta siamo costretti a raccontare di fatti accaduti a danno dei nostri amati e fedeli amici a quattro zampe. Un canile lager è stato scoperto dalle forze dell’ordine di Lecce, dopo essere stati allertati dalle scioccanti immagini di un video postato su un social network, che ritraeva i maltrattamenti e le sevizie perpetuate sui cani.

A scagliarsi contro i cani stavolta è stato un uomo di 44 anni di Lecce, che teneva gli undici cani in uno spazio angusto e vicino ad un cumulo di immondizie, una sorta di vera e propria discarica privata. Crudeltà inaudite perpetuate giornalmente anche sui cuccioli presenti; una ferocia tale da far mobilitare il vicino di casa che ha prontamente videoregistrato le sevizie e pubblicato sui siti più conosciuti di condivisione, affinchè tutti sapessero cosa facesse realmente quell’uomo dentro casa sua.

I cani erano costretti a stare in un piccolo recinto delimitato da filo spinato; calci e pugni erano gli atteggiamenti loro riservati abitualmente, talvolta perfino giocava a baseball con la testa di alcuni di loro. Scene raccapriccianti che sono state prontamente rimosse da Facebook, ma che hanno sconvolto chi ha potuto vederle prima della loro rimozione.

Perfino le locali forze dell’ordine stentavano a credere ai loro occhi davanti a tanta ferocia. L’uomo è stato riconosciuto per caso da un agente della Polizia che lo conosceva e che prontamente ha inviato una pattuglia per verificare i fatti. Tutto corrispondeva alle immagini: undici cani sporchi e malnutriti, con addosso i segni di maltrattamenti recenti e meno recenti.

Ora tutti i cani sono stati presi in custodia e affidati alle cure del personale del canile municipale di Lecce, dove non stentiamo a credere troveranno tante persone pronte ad adottarli e dargli tutto l’amore che finora non hanno mai provato e conosciuto, a causa della follia e della cattiveria del loro unico padrone.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Tiziana Terranova - Scene incredibili al limite dell'immaginazione. Questo si legge nei vari commenti di chi ha visto quel filmato, talmente cruento da lasciare scossi anche le persone più fredde e distaccate. La cosa che mi colpisce è il fatto che tutto questo sia stato scoperto solo grazie ad un video e non grazie ad una responsabile denuncia che invece il vicino di casa avrebbe dovuto fare tempo addietro. Perché chissà da quanto tempo duravano queste sevizie! Allora maggiore responsabilità civile, invece di pensare solo a momenti di notorietà sui social network

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara

15 novembre 2016 - 16:20:21

Infame.

0
Rispondi