Iscriviti

Le piante sono repellenti naturali contro gli insetti

In estate si ha spesso voglia di stare in giardino, sul terrazzo o sul balcone, ma spesso gli insetti non ci danno tregua e ci spingono a rinunciare. Le piante possono diventare nostre alleate contro gli insetti poichè sono veri e propri repellenti naturali.

Natura e Animali
Pubblicato il 5 luglio 2017, alle ore 16:05

Mi piace
20
1
Le piante sono repellenti naturali contro gli insetti
Pubblicità

Il nostro giardino, terrazzo o balcone è bellissimo: fresco di sera, soleggiato e tranquillo di giorno e che inspira sempre la voglia di fare cene con gli amici o, più semplicemente, leggere un libro in santa pace. Il problema sono gli insetti che ci infastidiscono e, spesso, ci impediscono di goderci il nostro giardino. Le piante, però, possono essere nostre alleate contro gli insetti fastidiosi poichè la maggior parte delle volte, le piante che per noi hanno un buon profumo, infastidiscono invece gli insetti e, per loro, sono dei veri e propri repellenti naturali.

Il basilico, la menta ed il rosmarino sono molto utili in cucina e donano un tocco di sapore e freschezza in più ai nostri piatti e bevande, ma per gli insetti sono piante che hanno un profumo molto sgradevole, quindi è buona norma averne sempre qualche piantina sui davanzali per scongiurare l’ingresso in casa di mosche e zanzare come repellenti naturali. Il basilico e il rosmarino possono anche essere coltivati tranquillamente in aiuole e nel terreno, ma attenzione alla menta che è una pianta “infestante” e si espande in ogni direzione, quindi meglio tenerla in vaso se non vogliamo ritrovarcela ovunque.

Altro ingrediente culinario, ma utile anche alla lotta contro gli insetti fastidiosi, è l’aglio di qualsiasi specie ma soprattutto l’Allium giganteum, che ha la particolarità di poter crescere fino a 6 metri di altezza e avere un fiore gigante in cima. L’aglio non combatte solo zanzare e mosche, ma anche tutti quei parassiti e insetti che possono attaccare i prodotti del nostro orto.

A proteggere il nostro orto dai parassiti ci pensa anche il nasturzio poichè sprigiona una sostanza che protegge se stesso e le piante che gli stanno attorno e tiene lontane soprattutto zanzare, mosche, coleotteri e afidi. Inoltre ha un fiore bellissimo e molto colorato come quello delle petunie, altra pianta capace di tenere lontani gli insetti dal nostro orto; i suoi fiori sono di molti colori brillanti e non richiedono cure particolari ma un posto soleggiato in cui crescere.

La lavanda è utile per profumare cassetti ed armadi, ma anche per allontanare gli insetti. Quella secca in sacchetti è utile da posizionare in casa mentre, su davanzali, ingressi e angoli vari del giardino possiamo posizionare le piante che doneranno anche un tocco di colore e profumo.

La calendula è molto conosciuta per le sue proprietà lenitive e idratanti però non tutti sanno che, grazie al suo profumo, è un repellente naturale contro zanzare e afidi. In giardino possiamo coltivarla in un angolo soleggiato e su terreno molto fertile, in vaso possiamo posizionarla in luoghi strategici come ingressi e davanzali di casa.

Non a caso, ogni repellente chimico per combattere gli insetti è a base di citronella, la si trova in spray, zampironi, piastrine e tanto altro. Ma anche posizionarne le piante in giardino non è una cattiva idea, l’unica cosa che richiedono in cambio della loro protezione è una posizione soleggiata e loro potranno anche crescere fino a 4 metri.

Il pireto è un insetticida efficace contro formiche, scarafaggi, cimici, coleotteri e tanti altri insetti e si estrae dalla specie di crisantemo chiamata Tanacetum Cinerariifolium. Quindi, se non vogliamo usare i prodotti chimici che lo contengono possiamo tenere qualche piantina di questo crisantemo in casa e in giardino come repellente naturale.

Il timo limone è una pianta che allontana le zanzare solo se le sue foglie vengono strofinate, poichè solo così rilascia il suo profumo repellente. Cresce bene su terreni asciutti e rocciosi, richiede un posto ben soleggiato e si accontenta anche di un vaso poco profondo.

Infine, la pianta di brocca attira a se gli insetti, è una pianta carnivora tropicale che richiede una zona soleggiata e abbastanza umida. Il suo colore, nettare e odore attirano gli insetti direttamente nella sua “bocca” a forma di brocca, i mal capitati sono soprattutto mosche, formiche, vespe e scarafaggi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Rita Serretiello - Sapevo che citronella e basilico sono repellenti naturali contro gli insetti e con piacere scopro che lo sono anche rosmarino e menta, piante aromatiche che adoro sia per il profumo che per il sapore. L'idea di un giardino con tanti fiori colorati e anche utili contro gli insetti è geniale! Poichè in giardino c'è anche un angolino adibito ad orto e ci sono tante piante da frutto, piantare queste piante è un'idea da applicare subito.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!