Iscriviti

In Messico il cane Frida salva 52 vite umane dai disastri naturali

Il terremoto di scala Richter 7.1 che ha devastato martedì il Messico ha causato più di 200 vittime, ma grazie ad un cane di nome Frida si sono salvate molte persone intrappolate nelle macerie.

Natura e Animali
Pubblicato il 22 settembre 2017, alle ore 16:45

Mi piace
20
0
In Messico il cane Frida salva 52 vite umane dai disastri naturali
Pubblicità

In Messico il terremoto di martedì 19 Settembre 2017 ha provocato più di 200 vittime: infatti la terra ha tremato nella parte meridionale del paese centroamericano con una magnitudo di 7.1 della scala Richter, ma la devastazione è stata talmente forte che ha raggiunto anche la capitale Città del Messico, provocando decine di crolli.

Dopo questo disastroso evento della natura, numerose squadre di Vigili del Fuoco e di soccorritori si sono attivate ed hanno iniziato ad intraprendere una lunga attività di ricerca fra le macerie del sisma: tra questi valorosi salvatori di vite umani ci sono anche tanti cani ed uno di questi, di nome Frida, godeva già di una certa popolarità per le tante imprese di soccorso messe a segno con la sua squadra di soccorritori.

Frida durante le ore successive alla calamità naturale ha salvato ben 12 persone che lottavano tra la vita e la morte dalle montagne di detriti che si sono formate nella capitale Città del Messico dopo il forte sisma; tante di queste persone dovranno ringraziare il cane Frida per aver visto di nuovo la luce e la vita grazie al suo fiuto.

Questo bel Labrador ha tanti ammiratori in tutto il mondo, perché è intervenuto con la sua squadra di soccorso in molte operazioni di salvataggio messicane ed internazionali, salvando la vita ad un totale di 52 persone, uomini e donne che devono la vita a Frida, sempre vestita di tutto punto con stivali canini e con occhiali di protezione in occasione di queste dure missioni.

Ieri i telespettatori del Messico hanno assistito in milioni di persone al tentativo di salvataggio di una bambina intrappolata sotto le macerie di una scuola: il paese centroamericano, dopo questo terremoto e quello altrettanto devastante che ha colpito la costa pacifica, vuole tornare alla vita ed il cane Frida rappresenta per tutti i messicani un motivo di orgoglio e di speranza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - Il cane Frida, nelle ore successive al grave terremoto del Messico, ha salvato 12 vite umane: il fatto che questo cane abbia riportato alla vita un totale di 52 persone sepolte sotto le macerie di vari disastri sta a mostrare come il cane sia davvero il miglior amico dell'uomo e come esso possa ottenere tanta stima da parte di tutti; per questo fa male vedere abbandonare i cani per strada: è come tradire un caro amico che ripone tanta fiducia in noi esseri umani.

Lascia un tuo commento
Commenti
Pasquale Lanzieri

27 settembre 2017 - 10:54:39

hai detto una cosa buona

0
Rispondi