Iscriviti

Wind Music Awards: ancora un’ondata di critiche, nel mirino la Nannini

Wind Music Awards non ha vissuto una buona stagione quest'anno. I social si sono 'abbattuti' prima su Gianni Morandi e Fabio Rovazzi, e ieri sera su Gianna Nannini.

Musica
Pubblicato il 7 giugno 2017, alle ore 17:47

Mi piace
12
0
Wind Music Awards: ancora un’ondata di critiche, nel mirino la Nannini
Pubblicità

Ancora una polemica s’abbatte sullo spettacolo Wind Music Awards, trasmesso in diretta dall’Arena di Verona e live su Soundsblog.it e condotto da Carlo Conti insieme a Vanessa Incontrada. Dopo le improvvisazioni di Gianni Morandi che cercava nella mente le parole della canzone “Volare” – cantata con Fabio Rovazzi – e, al momento giusto, non venivano, si sono scatenate molte polemiche furiose da parte dei fan sui social network.

Ieri sera è stata la volta di Gianna Nannini: Non ha fatto a tempo a terminare la sua esibizione che Twitter è stato letteralmente invaso da una lunga serie di commenti e riflessioni contro la prestazione della cantante. Nel mirino dei commenti rivolti alla Nannini è finita in particolare l’interpretazione, che, secondo quanto pensa e scrive un utente, sarebbe inopportunamente stata macchiata dal playback. “Quanto è imbarazzante il playback della Nannini?“.

Molti telespettatrori e utenti si sono espressi dicendo tutta la loro disapprovazione per l’esibizione della Nannini: “Ma un concerto live la Nannini lo canta?!“. E un altro comento afferma: “Ma Gianna anche ai suoi concerti che costano un botto canta in playback?“.

A conti fatti, nelle due serate, lo spettacolo Wind Music Awards ha ricevuto più fischi che applausi: prima Fabio Rovazzi e Gianni Morandi, ora Gianna Nannini, e i social non ne risparmiano una si abbattono in diretta con le loro osservazioni e critiche.

Gianna Nannini pare abbia scelto di tacere, non ha fatto nessun commento alle critiche ricevute, Gianni Morandi invece ha scelto di rispondere con ironia: “Certo che ero in playback, non so più cantare… Un abbraccio“.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Marilena Carraro - La stagione che stiamo vivendo si dice "liquida", liquidi sono i pensieri e le parole che attraverso i canali comunicanti dei social arrivano velocemente a destinazione ferendo o accarezzando in diretta. Non siamo più capaci di attendere, di contare fino al dieci prima di parlare... la nostra è una vita in diretta, protagonisti con i protagonisti. A volte però - penso - bisognerebbe fare un passo indietro rispetto a questa velocità che rischia di offendere, ferire, travolgere...

Lascia un tuo commento
Commenti
Elena Palatini

17 giugno 2017 - 10:29:27

Secondo te/Lei chi "scrive /commenta"sui social è normale?Sa quello che dice? Nel caso suddetto come in tanti altri i "commenti"sono inutili e dannosi a persone di successo che all'improvviso ed inspiegabilmente si trovano nel mirino della isteria di chiunque. Mettiamo più regole .

0
Rispondi
Elena Palatini

09 giugno 2017 - 09:17:07

Social isteria.

0
Rispondi
Marilena Carraro

09 giugno 2017 - 09:27:11

?

1