Iscriviti

Nonna Maria record: a 107 anni suona ancora il piano

A maggio compirà 107 anni e praticamente da 100 suona il piano. E' la storia di nonna Maria che però candidamente ammette di non aver più tanta voglia di studiare.

Musica
Pubblicato il 22 marzo 2017, alle ore 11:06

Mi piace
14
0
Nonna Maria record: a 107 anni suona ancora il piano
Pubblicità

Maria Motta, classe 1910, di Vigevano, vicino Pavia, oggi suona davanti al suo medico di famiglia, ai paenti, agli amici e a chi le fa visita ma fino a pochissimi anni fa – fino ai suoi 103 anni – suonava davanti al pubblico in una sala da concerto.

Il suo ultimo concerto nel 2014 all’Auditorium San Dionigi, fece il tutto esaurito. Fin da giovanissima ha girato l’Italia per i suoi concerti. Ora, a soli due mesi dal suo compleanno n° 107, suona solo tra gli intimi perchè, pur non dimenticando nessuna nota, grazie ad una mente lucida e ad una memoria vigile, confessa di non aver più la pazienza di studiare e prepararsi nella giusta maniera per affrontare il pubblico.

Nata in piena bella epoque, ha trascorso una vita quasi come fosse una leggenda. Gli inizi a soli sei anni e ben presto, a quattordici, sostituì il pianista nell’orchestrina del cinema Marconi. Un prodigio, una rivelazione.

La passione della sua vita sono sempre state – e lo sono ancora oggi – la musica e il piano, che l’hanno tenuta viva. Esegue senza problemi il Notturno di Chopin, passando poi a brani di operetta e anche a qualche valzer.

Per chi la guarda, le mani paiono muoversi leggere ma lei si arrabbia sostenendo che le sue dita non vanno. Questa consapevolezza, a volte, la immalinconisce ma poi presto si rianima perchè – dice – per suonare ci vuole un cuore felice. E il cuore felice le torna quando pensa che vale la pena vivere per continuare a suonare.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Maria Guerricchio - Che meraviglia! Una storia incredibile e commovente. Anch'io avevo una nonna Maria che, purtroppo, ormai non c'è più. Leggo con piacere l'orgoglio dei suoi nipoti per averla ancora così attiva tra loro. Speriamo che il destino le riservi ancora lunga vita regalando a noi le sue poetiche note.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!