Iscriviti

Gp Sachsenring: strategia perfetta, vince Marc Marquez

Gara dai due volti in Germania vinta dal pilota Honda che cambia la moto nel momento giusto. Secondo Cal Crutchlow, terzo Andrea Dovizioso. Male Rossi, che tarda il cambio moto e finisce ottavo. Solo 15esimo Lorenzo. Nel mondiale Marquez va in fuga

Motociclismo
Pubblicato il 18 luglio 2016, alle ore 10:00

Mi piace
11
0
Gp Sachsenring: strategia perfetta, vince Marc Marquez
Pubblicità

Ancora una vittoria di Marc Marquez sul circuito tedesco di Sachsenring. Il pilota della Honda colleziona il settimo successo consecutivo su questo circuito dopo una gara che lo ha visto prima arrancare nelle retrovie e poi rimontare fino alla vittoria, che lo conferma leader del mondiale a metà stagione con +48 su Jorge Lorenzo e + 59 su Valentino Rossi.

Gara partita su pista bagnata con Marquez che scatta dalla pole, ma viene subito superato dal terzetto italiano composto da Valentino Rossi (Yamaha), Danilo Petrucci (Ducati Octo Pramac Racing) e Andrea Dovizioso (Ducati Racing). Al decimo giro primo colpo di scena: Petrucci scivola e perde la prima posizione. Il pilota di Terni riparte ma deve fermarsi per un principio di incendio sulla sua moto.

Nella stessa tornata, Marc Marquez, perde la quarta piazza con un fuoripista che lo fa retrocedere di 7 posizioni. Con Dovizioso a condurre e Rossi ad inseguire, inizia ad asciugarsi la pista e Marquez cambia subito moto al 17esimo giro. E’ la svolta della gara. Al rientro lo spagnolo, nonostante sia solo 17esimo, inizia una rimonta guadagnando in media 5 secondi al giro.

Dai box vengono richiamati anche Dovizioso e Rossi, che tergiversano e si fermano al 23esimo giro, quando ormai è troppo tardi. Al ritorno in pista i due italiani provano a recuperare terreno, ma il solo Dovizioso riesce ad avvicinarsi alla testa della gara, mentre Rossi non trova l’assetto giusto e resta nelle retrovie.

Sul traguardo vince Marc Marquez, terzo successo stagionale, davanti a Cal Crutchlow (Lcr Honda) e ad Andrea Dovizioso, che nell’ultima curva strappa il podio a Scott Redding (Ducati Octo Pramac Racing). Quinta piazza per la Ducati di Andrea Iannone, davanti alla Honda di Daniel Pedrosa. Valentino Rossi deve accontentarsi solo dell’ottavo posto, ma va peggio al suo compagno di scuderia, il campione del mondo Jorge Lorenzo, che finisce 15esimo, guadagnando un solo punto nel mondiale.

Il motomondiale si ferma per quasi un mese per tornare nel week end del 13-14 agosto per il Gran Premio d’Austria.

Classifica mondiale piloti dopo 9 gare: Marc Marquez 170 punti, Jorge Lorenzo 122, Valentino Rossi 111, Daniel Pedrosa 96, Maverick Vinales 83.

Classifica mondiale costruttori dopo 9 gare: Yamaha 186 punti, Honda 185, Ducati 124, Suzuki 86, Aprilia 51.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Costantino Ferrulli - Questo sembra proprio l’anno di Marc Marquez. Il pilota della Honda non sbaglia un colpo e approfittando anche degli errori degli avversari continua nella sua corsa verso la conquista del mondiale. In Germania è arrivata la terza vittoria stagionale, ma con un sapore diverso, visto la deludente gara di Rossi e Lorenzo. Ma mentre il maiorchino non è mai stato in gara, il pesarese ha pagato la scelta di ritardare il cambio moto, che probabilmente gli ha fatto perdere il podio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!